Un giovane ma interessante sodalizio (di un anno) tra design e arredo bagno

La nuova linea KS e i suoi lavabi Kalla e Krit di Karol sono stati presentati in anteprima al Cersaie 2009: una rinnovata immagine coordinata con un catalogo dedicato a cura del designer Marc Sadler e con immagini firmate Miro Zagnoli; poi, la spettacolare installazione Le Fil Rouge, nell’ambito del Fuorisalone 2010 presso SuperstudioPiù. In questo modo, si festeggia un anno di sodalizio creativo con Sadler.

 

Kalla
Design: Marc Sadler, 2009
Forte della sua immagine accattivante e dell’alto contenuto tecnologico, il lavabo Kalla, portavoce della filosofia progettuale di Karol, possiede un segno essenziale e sinuoso che asseconda la natura del materiale, caldo e morbido al tatto. La perfezione della forma richiama una voluttuosa corolla e al tempo stesso un oggetto avveniristico, in cui ogni elemento tecnico è celato alla vista.
Il design va oltre la forma e si esprime con forza innovativa attraverso l’esplorazione di nuovi materiali e tecnologie. Per dar corpo a Kalla, la ricerca nel campo dei tecnopolimeri ha portato alla scelta di un materiale – un elastomero igienico e ad alta resistenza – che della tradizionale ceramica ha solo la parvenza, levigata e lucida, ma la cui superficie è sorprendentemente calda e morbida, con effetto insonorizzante sullo scroscio dell’acqua.

 

Kalla, come tutti i lavabi della collezione disegnata da Marc Sadler, segue il concept progettuale Chic! Outside, basato sul sistema del sifone a scomparsa: un concetto innovativo che rivoluziona il design del lavabo sul piano estetico e funzionale, risultato di un importante lavoro sinergico di studio e di prove tra designer e produttore. La soluzione, applicabile sia ai lavabi a parete sia a quelli ad appoggio, conferisce maggior appeal a quella parte del lavabo tradizionalmente penalizzata dalla presenza di parti tecniche, e crea al contempo uno spazio completamente fruibile all’interno di un mobile sottolavabo, dove un’intercapedine creata appositamente ospita il sifone.
Il pannello tecnico Delta, è stato studiato per celare sifone e tubi nelle soluzioni di lavabo a parete. Proposto in due larghezze (50 e 105 cm), Delta può montare, a scelta, un frontale a specchio, un pannello in legno (in diverse essenze) o completare il rivestimento parietale già posato dal cliente.
Delta offre molteplici soluzioni di abbinamento con tutti i modelli di lavabo Karol.

 

Krit
Design: Marc Sadler, 2009
Potrebbe sembrare un pezzo unico di ispirazione neo-brutalista, prodotto artigianalmente per caratterizzare, proprio con l’evidenza del cemento e dei suoi contrasti, l’architettura di una stanza da bagno. Questo top con lavabo integrato è invece frutto di un processo industriale che utilizza il calcestruzzo a fibre, un materiale tecnologico ad altissime prestazioni usato nell’edilizia più avanzata che entra nel bagno per la prima volta con questo progetto. La rudezza del cemento potenzia la forza espressiva della struttura, il cui design code è rappresentato dal bordo sottile spesso solo 1 cm. È questo un tratto distintivo rilevante rispetto alle possibilità offerte
dalla trasformazione della pietra naturale, difficile da lavorare a spessori così sottili. L’eccezionale resistenza meccanica del cemento strutturale consente di realizzare forme di proporzioni importanti, slanciate e sottili; il materiale è inoltre modellabile e resistente alle scalfitture e può essere trattato sino ad ottenere superfici lisce
come il marmo. Krit è proposto nelle due finiture Soft, più liscia e delicata al tatto e Rough, dalla mano più grezza e ruvida.
Il sifone di Krit è celato alla vista e l’invaso del lavabo presenta uno scarico a lama. Sei le misure disponibili, da 80 a 180 cm di lunghezza. È inoltre prevista una serie di mensole in coordinato, di
profondità e lunghezze variabili fino a 200 cm. Nella versione a muro, in assenza del pannello tecnico Delta*, con apposita intercapedine, il sifone è celato da una veletta in acciaio inox.

 

Da Krit derivano le estensioni di gamma Kera e Korian, rispettivamente in ceramica bianca e nera lucida e in una versione hi-tech in Corian®, nella finitura unica glacial white, per soddisfare diverse aree di gusto, di tipo più classico o contemporaneo.
Anche Krit, come tutti i lavabi della collezione disegnata da Marc Sadler, segue il concept progettuale Chic! Outside, basato sul sistema del sifone a scomparsa: un concetto innovativo che rivoluziona il design del lavabo sul piano estetico e funzionale, risultato di un importante lavoro sinergico di studio e di prove tra designer e produttore. La soluzione, applicabile sia ai lavabi a parete sia a quelli ad appoggio, conferisce maggior appeal a quella parte del lavabo tradizionalmente penalizzata dalla presenza di parti tecniche, e crea al contempo uno spazio completamente fruibile all’interno di un mobile sottolavabo, dove un’intercapedine creata appositamente ospita il sifone.
Il pannello tecnico Delta, è stato studiato per celare sifone e tubi nelle soluzioni di lavabo a parete. Proposto in due larghezze (50 e 105 cm), Delta può montare, a scelta, un frontale a specchio, un pannello in legno (in diverse essenze) o completare il rivestimento parietale già posato dal cliente. Delta offre molteplici soluzioni di abbinamento con tutti i modelli di lavabo Karol.

 

Nell’immagine in apertura Krit; foto di Miro Zagnoli

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico