Un designer per le imprese, per generare innovazione

Affrontare la crisi e la competizione globale differenziando i propri prodotti, investendo in qualità e generando innovazione. Facile a dirsi, ma come? Le Camere di Commercio di Milano, Monza Brianza e Como e la Provincia di Milano provano a indicare un percorso da intraprendere per rispondere a questa sfida offrendo alle imprese dei rispettivi territori l’opportunità di “prendere in prestito” non uno, ma ben quattro team di studenti di design che ridisegnino un prodotto o un servizio per ciascuna azienda o che la assistano a progettarne di nuovi. Questo, in poche parole, l’obiettivo del progetto “Un designer per le imprese” di cui prende il via la terza edizione. Adesioni dal 4 al 27 aprile su www.materialconnexion.it.

 

L’iniziativa, nata nel 2010 dalla collaborazione tra Material ConneXion Italia e la Camera di Commercio di Milano con lo scopo di favorire l’incontro tra mondo imprenditoriale e giovani designer, è cresciuta rapidamente registrando nel 2011 l’adesione, tra gli enti promotori, della Provincia di Milano. Le prime due edizioni, rivolte alle piccole e medie imprese di Milano e provincia, hanno visto la partecipazione di 4 scuole, 30 imprese, più di 120 studenti oltre alla produzione di circa 50 prototipi, la messa in commercio di alcuni dei prodotti prototipati e la nascita di collaborazioni stabili tra le imprese e gli studenti-designer coinvolti. A partire da quest’anno, grazie all’adesione al progetto da parte delle Camere di Commercio di Monza Brianza e di Como, anche le PMI di queste province potranno prendere parte all’iniziativa che rappresenta un’importante opportunità di sviluppo per le imprese a livello regionale.

 

Le imprese interessate ad aderire al progetto dovranno compilare la scheda di adesione on-line pubblicata sul sito di Material ConneXion Italia, all’indirizzo www.materialconnexion.it, nella Sezione “Progetti”, dal 4 aprile e al 27 aprile 2012. Ciascuna impresa candidata sarà visitata e intervistata da Material ConneXion Italia che, dopo aver raccolto tutte le candidature, procederà alla selezione delle 25 imprese che parteciperanno alle successive fasi del progetto in base ai criteri fissati nel regolamento del progetto disponibile sui siti internet degli enti promotori.
Alle imprese selezionate verrà chiesto di elaborare, con l’assistenza di Material ConneXion Italia, un brief di progetto da far sviluppare ai designer delle scuole che parteciperanno al Concorso di Idee. I giovani designer coinvolti in questa fase saranno, come nelle precedenti edizioni, gli studenti delle scuole di design di Milano, Domus Academy, Istituto Europeo di Design (I.E.D.), Nuova Accademia di Belle Arti (N.A.B.A.), Facoltà di Design del Politecnico di Milano a cui, da quest’anno, si aggiungono anche la sede territoriale di Como del Politecnico di Milano e l’Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como.

 

Il Concorso di idee si svolgerà su due livelli. Il primo, per cui le singole aziende decideranno quale progetto “finalizzare” attraverso la realizzazione del relativo prototipo (o mock-up); il secondo, per cui una Giuria di qualità selezionerà i migliori progetti nelle seguenti categorie: Innovazione, Sostenibilità, Materiali innovativi. In questo modo verranno valutate sia la capacità degli studenti di rispondere alle esigenze espresse dall’azienda, sia la qualità assoluta dei progetti valutata in base alle tre categorie sopra indicate.
Designer e imprese lavoreranno quindi a stretto contatto fino alla realizzazione dei prototipi dei prodotti che verranno esposti al pubblico della Triennale di Milano in autunno e inseriti in un catalogo di fine progetto che ne ripercorrerà tutte le fasi, riprodurrà i disegni realizzati dagli studenti e documenterà la realizzazione dei prototipi e le collaborazioni intercorse tra designer e imprese.

 

Per informazioni e adesioni
www.materialconnexion.it
Sezione “Progetti”, dal 4 aprile e al 27 aprile 2012

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico