Tra eroici muri di legno

Si terrà fino al 7 giugno a Milano, presso la Triennale Design Museum, l’esposizione Tra eroici muri di legno di Michele De Lucchi. In mostra 16 opere realizzate dall’artista in legno grezzo e scolpite a colpi di accetta o di motosega.

 

Le opere di legno di De Lucchi non rappresentano un’evasione dai suoi impegni professionali, ma sono parte integrante del suo percorso progettuale.
Non nascono con l’obiettivo di rispondere alle necessità di clienti, industria o mercato. Costituiscono per l’architetto un’importante momento di ricerca e sperimentazione, che gli consente di indagare nuovi linguaggi, fornendo nuovi stimoli per i suoi progetti.
Queste opere testimoniano una volontà di ritorno al “fare”, alla manualità. Come afferma Andrea Branzi, si tratta di “pezzi di legno grezzo auto-referenziali, auto-sufficienti, perfettamente conclusi nelle proprie imperfezioni. Raffinati nella loro povertà; approssimativi in un mondo troppo perfetto; felici nella loro pesantezza, in un mondo di progetti troppo leggeri e tristi”.

 

Michele De Lucchi
Nato nel 1951 a Ferrara, si è laureato in architettura a Firenze. Negli anni dell’architettura radicale è stato protagonista di movimenti come Alchymia e Memphis. Ha disegnato elementi d’arredo per molte aziende italiane ed europee. E’ stato responsabile del Design Olivetti dal 1992 al 2002 e ha elaborato teorie sull’evoluzione dell’ambiente di lavoro. Ha sviluppato ricerche per Compaq, Philips, Siemens, Vitra. Ha progettato e ristrutturato edifici in Germania per Deutsche Bank, in Svizzera per Novartis e in Italia per Enel, Olivetti, Piaggio, Poste Italiane, Telecom Italia. Dal 1999 ha riqualificato alcune centrali elettriche di Enel. Per Deutsche Bank, Deutsche Bundesbahn, Enel, Poste Italiane, Telecom Italia, Hera, Intesa Sanpaolo ha collaborato all’evoluzione dell’immagine, introducendo innovazione tecnica ed estetica negli ambienti di lavoro. Ha curato allestimenti per musei come la Triennale di Milano, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Neues Museum di Berlino. Il lavoro professionale è stato sempre accompagnato dalla ricerca personale sui temi della tecnologia e dell’artigianato. Nel 1990 ha creato Produzione Privata, una piccola impresa nel cui ambito disegna prodotti che vengono realizzati con tecniche artigianali. Una selezione dei suoi oggetti è esposta nei più importanti musei d’Europa, degli Stati Uniti e del Giappone. Numerosi i riconoscimenti internazionali. Nel 2000 è insignito della onorificenza di Ufficiale della Repubblica Italiana dal Presidente Ciampi. Nel 2001 è nominato Professore Ordinario presso l’università IUAV di Venezia. Nel 2006 ha ricevuto la Laurea ad Honorem dalla Kingston University. Dal 2008 è Professore Ordinario presso il Politecnico di Milano.

 

Triennale Design Museum
Tra eroici muri di legno

Michele De Lucchi

 

Triennale DesignCafé
7 maggio – 7 giugno 2009

 

Triennale di Milano
viale Alemagna 6, Milano
tel.  02-724341 
fax 02-89010693
www.triennale.it
www.triennaledesignmuseum.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico