TIMELESS TIME. Grande successo per l’eccellenza del design italiano all’Expo di Shanghai

Si è conclusa il 26 settembre “Timeless Time”, installazione evento organizzata da FederlegnoArredo in occasione dell’Expo Shanghai 2010, aperta agli operatori del settore, agli architetti, ai designer e al grande pubblico dal 9 settembre. L’obiettivo dell’evento, realizzato all’interno di una location di eccezione come l’edificio Three on the Bund di Shanghai, è stato quello di mostrare come il design italiano sia in grado di attraversare i tempi e le mode. Il titolo “Timeless Time” rappresenta appunto un concetto di eternità che valica i limiti del tempo.

 

Il concetto di eternità espresso dal titolo dell’installazione si adatta perfettamente al concetto del design made-in-Italy – afferma Rosario Messina, presidente di FederlegnoArredo –. I grandi nomi di architetti italiani e i marchi presentati non solo continuano la secolare tradizione nel creare prodotti di alta qualità, ma aggiungono passione e fantasia, sviluppo dei materiali, ricerca tecnologica e innovazione. I 99 oggetti esposti durante la manifestazione e che rappresentano l’essenza del design italiano sono stati selezionati attentamente tra i capolavori del made-in-Italy degli ultimi 50 anni. Sono prodotti di fascia alta, alcuni presentati durante le varie edizioni dei Saloni di Milano altri esposti per la prima volta in Cina, trasportando i visitatori in un viaggio ricco di creatività”.

 

Il progetto artistico dell’installazione, realizzata in collaborazione con ICE (Istituto nazionale per il Commercio Estero), è stato curato da Tim Yip, art director, scenografo e costumista vincitore del Premio Oscar e del BAFTA per le scenografie del film “La Tigre e il Dragone” ed è stata curata da Franco Laera ed Elisabetta di Mambro e prodotta da Change Performing Arts.

 

Per realizzare il concept per Timeless Time mi sono ispirato alle forme e allo spirito dell’estetica neoorientale – spiega Tim Yip –. La progettazione dello spazio ha due elementi chiave: il primo è il shanshui (termine usato nella pittura paesaggistica cinese e che significa “acqua e montagne”), il secondo elemento chiave è rappresentato invece dal giardino cinese. Questi due elementi fusi insieme hanno creato uno straordinario panorama per il design italiano. Allo stesso tempo ha offerto una grande espressione della visione spiritualistica, ritmica e poetica del paesaggio cinese unendo oriente e occidente nel perseguimento della bellezza eterna”.

 

L’installazione è riuscita nel suo intento di voler realizzare un ponte tra due paesi e due culture e creare un dialogo tra l’eccellenza “Timeless Time” del design italiano e la cultura cinese e ha confermato l’impegno che FederlegnoArredo mette nel relazionarsi con nuovi mercati e nuove prospettive commerciali.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico