The Green Splash, team BIG HOK secondo classificato al concorso European Spallation Source

Quando grandi nomi dell’architettura si trovano a competere nell’ambito di un concorso, la scelta per la giuria diventa molto difficile. Alla gara internazionale per il nuovo centro svedese di ricerca sui neutroni ESSEuropean Spallation Source, vinto dallo studio danese Henning Larsen Architects hanno partecipato nomi come Foster&Partners, Mecanoo, Benthem Crouwel e West8, ma la scelta della giuria si è compiuta tra i finalisti BIG/HOK e i vincitori HLA.


Nonostante la vittoria attribuita allo studio danese, la giuria ha riconosciuto “l’eccezionalità dell’idea del team BIG/HOK che ha saputo esprimere un design forte ed abile nell’integrare un edificio emblematico nel paesaggio circostante proponendo una forma singolare che unisce edifici diversi. Attraversando la grande piazza rivolta verso il Villaggio della Scienza ci si dirige direttamente verso il volume principale che sembra attendere il visitatore a braccia aperte”.

 

Come per il progetto dello studio Henning Larsen Architects così anche per quello del team temporaneo BIG/HOK il concept è basato sul rapporto tra architettura e paesaggio, una serie di lingue di terra che si sollevano a coprire il costruito avvolgendolo in un paesaggio artificiale che sfuma in quello naturale.
La realizzazione del nuovo centro è prevista entro il 2025.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
The Green Splash
ESS
European Spallation Source


Luogo
Lund, Svezia


Progettisti
BIG-Bjarke Ingels Group
HOK International Limited
in collaborazione con Topotek1/man-made land


Progetto
Concorso 2012- progetto finalista


Per ulteriori informazioni
europeanspallationsource.se


Nell’immagine di apertura, vista area del centro ESS – European Spallation Source. Rendering © BIG/HOK

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico