Tecnologie digitali. Interactive digital graphic, la lecture di Andrew Quinn

Si terrà il prossimo lunedì 27 febbraio all’Istituto Quasar di Roma la lecture di Andrew Quinn, uno dei più acclamati artisti e professionisti dell’arte digitale contemporanea. La lecture è il primo appuntamento di Quasar Outer Space / / / Oltre Spazio Quasar 2012, seconda edizione del ciclo di eventi che l’Istituto Quasar dedica alle sperimentazioni più innovative nel mondo creativo contemporaneo.

 

Il futuro è ora. Dalle prime ricerche sulla realtà virtuale svolte dalla NASA negli anni Ottanta ad oggi si sono compiuti passi da gigante. Non più di trent’anni fa le tecnologie digitali erano considerate retaggio di pochi e destinate all’industria bellica e astronautica. Oggi, invece, sono alla portata di tutti e in grado di operare su più fronti nella creazione e nell’evoluzione dell’immaginario visivo contemporaneo.
Quasar Outer Space è un ciclo di eventi culturali dedicati alla conoscenza delle ricerche e sperimentazioni più innovative nel mondo dell’arte e della progettazione contemporanea con i principali protagonisti del panorama artistico oltre il contemporaneo, giunto ora alla sua seconda edizione.
I sei incontri tenuti nel 2011 hanno proposto un itinerario articolato intorno al tema della ridefinizione e dell’ibridazione delle tecniche e delle modalità tradizionali di intendere le discipline e gli strumenti espressivi che le contraddistinguono: un  percorso dall’interno verso l’esterno dunque, volto a forzare i limiti e le consuetudini dei settori disciplinari a cui è dedicata l’offerta didattica dell’Istituto (fotografia, grafica, comunicazione interattiva, progettazione, design). Tutto questo lascito è oggi un libro: “Quasar Outer Space, The spacestation files” (Palombi Editore) e una piattaforma web interattiva qos.istitutoquasar.com.

 

QOS 2012 esprime ancora di più la necessità creativa di un continuo rinnovamento dell’esplorazione e della traiettoria di ricerca e, per l’occasione, rilancia offrendo un panorama di incontri che si dilata nell’arco dell’intero 2012: da febbraio a novembre. Attraverso i sei incontri si cercherà di tratteggiare una tendenza rilevante nell’azione creativa che indaga e si interroga sugli strumenti e sulle potenzialità espressive degli stessi nonché sulle possibili interazioni tra discipline e settori diversi. Gli invitati 2012 appartengono dunque a una ristretta cerchia di minuziosi esploratori che intendono svelare i segreti di un “fare” contemporaneamente tecnico ed estetico. Una luce interiore, un’aura che avvolge oggetti, segni, immagini, edifici e forme che sono il frutto e il distillato di un processo creativo attento e consapevole.

 

Andrew Quinn, digital artist e musicista australiano, lavora nel campo della computer grafica e della grafica 3D interattiva. Dopo la laurea in animazione 3D, ha lavorato presso: Cranston/Csuri productions (Stati Uniti), Framstore-CFC su Tomb Raider (Londra), Animal Logic su Matrix e Dfilm su Dark City (Sydney). Dal 2006 insegna grafica interattiva (NABA, Milano, Master di Digital Environment Design); nel 2009 ha partecipato alla rassegna musicale MITO, realizzando una grafica sound reactive per una performance di musica contemporanea di Repertorio Zero, e ha curato una scenografia digitale su sei schermi per uno spettacolo di ballo alla HKZ di Zurigo. Nel 2011 ha creato la scenografia virtuale 3D stereoscopica per una produzione de “Il Castello di Barbablu’ di Bartok per l’Opera Statale Ungherese a Budapest e ha curato delle performances di sound reactive visuals per la rassegna Koine’2011 di Pomeriggi Musicali a Milano. Nel 2012 terrà il workshop specialistico intensivo Ambienti Interattivi presso l’Istituto Quasar (dal 28 marzo al 4 aprile).
www.akipix.eu

 

SCHEDA EVENTO
interactive.digital.graphic
Andrew Quinn

 

Luogo
Istituto Quasar
via Nizza 152
Roma

 

Data
lunedì 27 febbraio 2012

 

Orario
ore 18.30
ingresso libero su prenotazione

 

Per informazioni e prenotazioni
Istituto Quasar
Tel: 06.8557078
www.istitutoquasar.com
qos.istitutoquasar.com

 

Nell’immagine di apertura, Quasar Outer Space, Andrew Quinn. © Lorenza Daverio

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico