Sviluppo sostenibile e futuro, pubblicato il sesto Rapporto di Sostenibilità di Holcim

Holcim (Italia) pubblica il suo Sesto Rapporto di Sostenibilità preparato in accordo con le Sustainability Reporting Guidelines del Global Reporting Initiative (GRI G3), con livello di applicazione A+ per il quarto anno consecutivo: un caso unico nel proprio settore in Italia in termini di rendicontazione trasparente.

 

 

Risultati tangibili nelle aree di priorità strategica in tema di sostenibilità
Il Rapporto di Sostenibilità 2010 si concentra sulle priorità strategiche in tema di sviluppo sostenibile, ovvero sugli aspetti rilevanti per Holcim (Italia) e per i propri stakeholder, così come emerso dall’analisi di materialità condotta nel 2008:
– sicurezza e salute nei luoghi di lavoro;
– contenimento delle emissioni in atmosfera e lotta al cambiamento climatico;
– coinvolgimento delle comunità locali e relazioni con gli stakeholder;
– gestione delle risorse naturali mediante utilizzo di fonti rinnovabili;
– gestione dell’attività estrattiva con attenzione al ripristino ambientale e alla biodiversità;
– edilizia sostenibile e prodotti / servizi eco-efficienti.
Per dettagli sui progressi conseguiti e sui prossimi passi: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html

 

Cultura della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro
Uno dei principali elementi della responsabilità sociale di Holcim è costituito dalla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. Dopo aver svolto le proprie attività, le persone che lavorano con Holcim devono poter ritornare a casa sane e salve. Questo significa impegnarsi nella diffusione di una cultura della sicurezza per raggiungere zero infortuni.
Per dettagli: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html Sezione Performance Sociale.

 

Contenimento delle emissioni in atmosfera
Il monitoraggio ed il controllo delle emissioni in atmosfera, insieme al ripristino delle aree estrattive, rappresentano da sempre il cuore della gestione ambientale di Holcim (Italia). Negli ultimi anni abbiamo conseguito una significativa riduzione delle emissioni di polveri, di NOx e di SO2 e, in misura del -23% rispetto al 1990, di quelle di CO2, superando così per questo valore il target del -20% fissato dalla casa madre per il 2010.
Per dettagli: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html Sezione Performance Ambientale

 

Gestione delle risorse naturali
Negli ultimi anni Holcim (Italia) ha incrementato l’utilizzo di fonti rinnovabili sia nelle materie prime sia nei combustibili, sviluppando prodotti eco-efficienti a minore contenuto di clinker e promuovendo un crescente utilizzo di combustibili alternativi.
Per approfondimenti: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html sezione Performance Ambientale

 

Gestione dell’attività estrattiva
L’attività estrattiva di Holcim ha un inevitabile impatto ambientale che viene minimizzato attraverso attenti ripristini ambientali e la salvaguardia della biodiversità. In tema di ripristini ambientali la Cava di Valle Oscura in località Galbiate (LC) e l’Oasi di Baggero in località Merone (CO) rappresentano due esempi di successo. In ambito biodiversità gli obiettivi perseguiti sono ambiziosi: creare piani per la biodiversità per ogni sito localizzato all’interno o nei pressi di aree protette entro il 2013. Per dettagli: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html sezione Performance Ambientale

 

Coinvolgimento delle comunità locali e relazioni con gli stakeholder
Nel 2011, anno Europeo del Volontariato, Holcim (Italia) presenta anche la propria attività di volontariato aziendale: il community day. Si tratta di una giornata regolarmente retribuita, durante la quale i dipendenti si recano presso associazioni non a scopo di lucro presenti nei bacini di operatività dell’azienda e lavorano insieme ai volontari e ai dipendenti di queste realtà. Dal 2007 il progetto, che ha cadenza annuale, ha visto crescere il numero di adesioni e nel 2010 ha introdotto anche la formula del payroll giving. Le organizzazioni coinvolte hanno l’occasione di farsi conoscere, di avere un aiuto nel loro lavoro quotidiano e di ricevere un contributo economico da parte dell’azienda.

 

Edilizia sostenibile
Il contributo di Holcim (Italia) allo sviluppo sostenibile è visibile nel prodotto finale, il calcestruzzo, realizzato con cemento e aggregati, in quanto si tratta del materiale per costruzioni più versatile, più efficiente (contribuisce a conseguire il risparmio energetico degli edifici) e più durabile tra quelli disponibili. Come produttore Holcim (Italia) ha fornito il proprio contributo alla sostenibilità con la formulazione di nuovi prodotti ed il miglioramento dei processi produttivi. Inoltre Holcim (Italia) promuove la diffusione dei concetti di edilizia sostenibile lungo l’intera filiera delle costruzioni, supportando Holcim Foundation for Sustainable Construction e gli Holcim Awards a livello locale. Grazie a questa attività di supporto, l’Italia si è classificata come quinto paese in termini di numero di progetti candidati alla terza edizione del concorso internazionale. Quest’anno la premiazione a livello di regione Europa si terrà a Milano.
Per dettagli: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html, www.holcimfoundation.org/, www.holcimawards.org

 

Verifica indipendente del processo di rendicontazione della sostenibilità
I contenuti del Rapporto di Sostenibilità 2010 identificati da Holcim (Italia) per rendere di anno in anno misurabile e verificabile il proprio impegno nei confronti dei propri stakeholder sono stati sottoposti alla verifica indipendente da parte di KPMG S.p.A., che ha valutato la conformità del processo di rendicontazione alle linee guida di riferimento e la coerenza delle informazioni con la documentazione aziendale. Per maggiori dettagli: http://www.holcim.it/it/sviluppo-sostenibile.html Sezione Performance Sociale/Monitoraggio e reporting dei risultati.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico