Sustainable Design Week

Dal 26 agosto al 19 settembre, l’asse Venezia-Verona respira ecosostenibilità. Partendo da Venezia in occasione delle giornate inaugurali della Biennale di Architettura per arrivare a Verona durante il 25° anniversario della fiera Abitare il Tempo, il design ecosostenibile e i suoi protagonisti si incontrano attraverso mostre, convegni e commistioni ambientali e culturali.
La Sustainable Design Week è un progetto promosso da Amplificatore Culturale Sas e Brandit Srl, che ha come obiettivo principale la valorizzazione e la divulgazione della progettazione ecosostenibile. Un meta contenitore che raggruppa una serie di iniziative volte a coinvolgere e sensibilizzare consumatori e operatori del settore.

 

Gli eventi della Sustainable Design Week

 

NEWCODE: un’esposizione itinerante curata da Elogico in collaborazione con l’Associazione Fuoriscala che metterà in luce l’avanguardia e le nuove promesse del design ecosostenibile. La mostra verrà inaugurata in occasione della Biennale di Architettura presso il Telecom Future Center e proseguirà nel padiglione 8 di Abitare il Tempo.

La piattaforma ELOGICO ha riunito aziende del settore e alcuni giovani designer italiani per ripensare e riprogettare alcuni pezzi storici o crearne di nuovi, in chiave ecosostenibile, al  fine di
realizzare una mostra capace di testimoniare lo stato dell’arte e le prospettive future dell’eco-design made in Italy.
Partendo dal presupposto che la sostenibilità ambientale di un prodotto è determinata non più solo dalla scelta dei materiali, dalla possibilità di riutilizzo, dalla riduzione di materia utilizzata, dal packaging, ma anche e principalmente dal grado di innovazione e ricerca alla base della fase progettuale, ELOGICO propone alle aziende di pensare un nuovo prodotto o ripensare le proprie edizioni storiche con questa nuova visione.
La creatività dei giovani designer, la declinazione sostenibile della loro progettazione e le innovazioni tecnologiche, nel frattempo sviluppatesi, faranno si che i prodotti storici possano così diventare ecocompatibili attraverso una riedizione limitata pensata appositamente per NEW CODE DESIGN o che siano ideate nuove soluzioni di prodotti ecologici in linea con lo stile e le peculiarità dell’azienda.

 

I designer che hanno aderito a questo programma sulla progettualità sono tra gli altri: Joe Velluto, Emo Design, Salvatore Indriolo, Lucidi Pevere, Alessandra Pasetti, e le aziende partecipanti sono, tra le altre, Alcantara S.p.A., Bosca, Falmec, Foscarini, Electrolux, MCZ, Moroso, Morelato, Okinawa, Trend.

 

Una preview della mostra sarà ospitata nel Telecom Future Center, a Venezia in occasione delle giornate inaugurali della Biennale di Architettura, per poi essere esposta, per la prima volta interamente, nel Padiglione 8 di Abitare il tempo.
Il particolare allestimento sarà realizzato in Jacrocki, un materiale esclusivo, brevettato, dall’azienda Okinawa, che vanta un DNA ecologico poichè prevalentemente composto da fibre naturali e fibre cartacee riciclate.

 

NEW CODE DESIGN
Il design del passato visto dal futuro
a cura di Elogico
Progetto allestitivo Fuoriscala
Venezia, 26-29 agosto 2010 Telecom Future Centre
Verona, Abitare il Tempo 16-20 settembre 2010

 

Onirica 2010”: la seconda edizione del festival organizzato dall’Associazione Fuoriscala in collaborazione con il Comune di Verona e l’Amia Spa ha l’obiettivo di risvegliare una coscienza ecosostenibile attraverso design, arte, musica e intrattenimento. Si terrà a Verona dall’11 al 19 settembre nel palazzo della Gran Guardia, dove si potranno visitare esposizioni e partecipare a molteplici attività durante il giorno e fino a tarda sera.
Dibattiti sul ciclo di vita dei prodotti e sull’impatto ambientale della società, installazioni interattive, workshop e laboratori didattici metteranno in evidenza i piccoli e grandi accorgimenti per la riduzione dell’impatto umano sull’ecosistema.
Intrattenimento e momenti di socializzazione ecologicamente orientati (aperitivi, spettacoli e musica) allieteranno i visitatori in un clima conviviale e culturalmente stimolante.

 

La seconda edizione di Onirica si svolgerà dall’11 al 19 settembre 2010, nel Palazzo della Gran Guardia, con il proposito di diffondere la cultura del low impact lifestyle promuovendo la riduzione dei rifiuti, il riciclaggio, il riutilizzo, il risparmio energetico, l’uso di energie rinnovabili e la scelta di prodotti di consumo ecocompatibili e realizzati con materiali ecosostenibili. Onirica offrirà inoltre al visitatore la possibilità di conoscere e sperimentare gli ultimi ritrovati dell’industria e del design ecosostenibile.
Quest’anno Onirica rappresenterà l’evento principale della tappa veronese della Sustainable Design Week e consisterà in un festival dove arte, musica, intrattenimento e design ecosostenibili avranno lo scopo di risvegliare la coscienza dei cittadini.
Il visitatore sarà attivamente coinvolto in un processo creativo capace di stimolare il suo interesse per l’ambiente e l’ecologia attraverso laboratori per bambini, punti di ristoro/bar biologici, mostre d’arte contemporanea ed installazioni interattive realizzate utilizzando materiali riciclati e riciclabili, workshop e conferenze in cui imprenditori, designer, personaggi della pubblica amministrazione interverranno sul tema della eco sostenibilità e del low impact lifestyle.
Tra le iniziative che prenderanno vita nelle sale del Palazzo della Gran Guardia segnaliamo:
-“What’s the matter?” mostra d’arte contemporanea dove esporranno artisti di fama internazionale;
-“Questo oggetto cambierà il mondo” esposizione di design sul ciclo di vita dei prodotti;
– il workshop di re-design e riqualificazione di oggetti organizzato da Resign;
– I laboratori didattici di Legambiente di sensibilizzazione ambientale.

 

ONIRICA – Festival della creatività ecosostenibile
Dall’11 al 19 settembre 2010, nel Palazzo della Gran Guardia – Verona
A cura del Comune di Verona, in collaborazione con l’Associazione Fuoriscala e L’Amia Spa

 

Fuoriscala – Amplificatore sociale culturale
Fuoriscala si costituisce Associazione nel febbraio 2007 per ideare e realizzare eventi che hanno come filo conduttore la valorizzazione dello spazio pubblico e la centralità della persona, con particolare attenzione verso la fruizione partecipativa.
L’Associazione concepisce l’intrattenimento non come fine, ma come strumento per l’arricchimento personale, attraverso lo stimolo della creatività e della curiosità culturale. Fuoriscala si propone, inoltre, di amplificare iniziative innovative che non trovano ancora il giusto riconoscimento sul territorio, fornendo un appoggio creativo e strategico. La socializzazione, lo scambio culturale, la responsabilità sociale, la partecipazione allargata sono i valori di ogni progetto. Nel corso degli anni l’Associazione ha realizzato numerosi eventi sul territorio veronese collaborando con diverse realtà associative e istituzionali locali. Le principali iniziative sono state:
– due edizioni di “VeronaRisuona” e il progetto europeo “S.A.C.S. (Sound Art in City Spaces)” in
collaborazione con il Conservatorio “Dall’Abaco”;
– “Dies Irae” con la Società Letteraria;
– “Artsenale” per l’Associazione Amici di Pio;
– “Afreecan Party” per il Festival del Cinema Africano di Verona;
– “Onirica 09” in collaborazione con il Comune di Verona e l’Amia Spa.

 

Elogico. Piattaforma di comunicazione per la Sostenibilità
Il progetto ELOGICO è un’originale piattaforma che consente alle aziende di comunicare l’unicità, le competenze distintive e le esperienze a livello internazionale in merito all’eco-sostenibilità dei propri prodotti e processi produttivi. Dal 2008 ELOGICO ha organizzato mostre e conferenze nelle città di Venezia, Chicago, Milano e New York toccando temi come il GreenWashing, il reperimento delle materie prime, la progettualità dei Designer, la Comunicazione della sostenibilità, le dinamiche di mercato e le certificazioni negli USA. ELOGICO ad oggi può vantare la collaborazione di partner scientifici ed accademici, quali il SAIC di Chicago, VIU (Venice International University), la facoltà di Ecodesign del Politecnico di Torino, oltre che la partecipazione alla propria piattaforma di alcune eccellenze del panorama industriale internazionale.

 

Nell’immagine, installazione di riciclo per bambini

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico