Studio Dimore annuncia la mostra dei Kings

Inaugurerà giovedì 24 settembre a Milano la mostra dei Kings, progetto artistico nato nel 2000 da Federica Perazzoli e Daniele Innamorato, presso lo studio Dimore dei designers Emiliano Salci e Britt Moran.

Da una stanza all’altra, bagliori e suoni si alternano, inaspettatamente: luci al neon intermittenti, rumori di batteria, casse acustiche installate come se fossero sculture minimali, cavi elettrici, scritte adesive e bottiglie di vodka. Opere realizzate tra il 2007 e il 2009, che raccontano, visivamente e attraversi i suoni, la passione (ed ossessione) che lega questo connubio artistico: la musica.
L’ambiente è suggestivo e originale, intimo e desolante al tempo stesso. Muri screpolati, intonaco scrostato, grandi finestre e alti soffitti: atmosfera romantica che fa da perfetta cornice al pensiero ruvido che anima le realizzazioni dei Kings, sempre in bilico tra la ricerca di ridurre tutto all’osso (obiettivo quasi utopico di formalizzare i suoni), e un’attrazione istintiva per l’accumulo punk e la stratificazione del ‘taglia e cuci’. La loro pratica è una sorta di cortocircuito al limite del paradosso, tanto è stratificata dal caleidoscopio di stimoli che vanno dalla storia dell’arte alla grafica, dal mondo discografico alla scena urbana underground, ma anche dall’immaginario della moda e dal design contemporaneo. Non è un caso, infatti, che ad ospitarli sia proprio lo Studio Dimore, casa/laboratorio dei designers Emiliano Salci e Britt Moran.

Uno stretto laccio ideale cerca di trattenere tutto l’insieme; cerca di stringere un’incontenibile energia che ingloba e assorbe stimoli e influenze disparate.
Tra le opere dei Kings, “voodoo” (2009), scultura/macchina sonora che prenderà vita durante l’inaugurazione, caratterizzata da un’estetica fortemente tribale e tecnologica. ‘voodoo’ è stata realizzata in collaborazione con il musicista Cristiano Calcagnile.  Inoltre sarà presente un’installazione e performance dell’artista Manuel Scano, che in collaborazione con i Kings, darà vita alla ‘stanza del caos’.
Sempre durante l’inaugurazione, nel temporary-shop allestito dentro lo Studio Dimore, verrà presentata la fanzine/magazine KINGS. Questo progetto è frutto di una lunga ricerca e collaborazione dei Kings con artisti, grafici, musicisti, fotografi italiani e stranieri, per dar vita ad un progetto editoriale originale e compendio del percorso creativo di questa originale coppia di artisti.

Elena Bordignon, curatrice indipendente. Vive e lavora a Milano.

Kings è un progetto artistico, nato nel 2000, di Federica Perazzoli e Daniele Innamorato. La loro produzione artistica spazia dalla fotografia al video, dalla scultura a opere site-specific, sconfinando nel merchandising e nella pubblicazione di fanzine autoprodotte. La loro ricerca ha come punto iniziale la società, tutta: da considerare come coagulo compulsivo, contraddittorio, paradossale e caotico. La poetica delle loro opere ha una serie costante di soggetti: corpi segnati dall’abuso di sostanze, comportamenti sociali ai limiti, individui segnati da azioni autodistruttive, scene underground legate alla musica rock-punk, e non ultimi veri e propri progetti architettonici  di recupero di aree urbane dimesse. La loro vera e istintiva passione è la musica: fonte inesauribile di ispirazione, di collaborazione, e di sperimentazione su media e materiali extra artistici. Ecco allora la comparsa nelle loro opere di elementi quali dischi in vinile, picture disc, edizioni limitate, pezzi unici e rari, che assemblati con raffinata inventiva, diventano materia dalla forte identità scultorea.

Inaugurazione
giovedì 24 settembre 2009
ore 18.00

Studio Dimore

Via Solferino 11 – Milano
Tel. +39 02 36537088
E-mail: info@kingsart.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico