Steven Holl Architects si aggiudica il concorso per il nuovo Mumbai City Museum

Lo studio Steven Holl Architects si aggiudica il progetto per l’ampliamento del Mumbai City Museum, una delle principali istituzioni culturali indiane che nel dicembre 2013 ha lanciato un concorso per il design della nuova ala nord del complesso museale.

 

Il Mumbai City Museum, noto anche come Bhau Daji Lad Museum, è il primo ente indiano a lanciare un concorso internazionale di architettura per un edificio pubblico a Mumbai; iniziativa che ha riscosso grande successo vedendo la partecipazione di 104 progettisti da tutto il mondo.
Scelto tra otto prestigiosi finalisti, quali Zaha Hadid, OMA e Amanda Levete, il progetto di Steven Holl Architects ha convinto la giuria per “le sue qualità scultoree e per l’attenzione alla sostenibilità”.

 

Secondo di Steven Holl, “l’ampliamento del Mumbai City Museum sarà come un volume scolpito per sottrazione dalla geometria semplice definita dai confini del lotto: il concept è dunque ‘aggiunta come sottrazione’, forma e luce naturale declinati in una nuova galleria espositiva plasmata nel cemento bianco”.

 

Tagli di luce e un grande bacino d’acqua al centro richiamano l’architettura indiana ma nascondono un risvolto tecnologico contemporaneo importante: la grande piscina centrale fornisce il sessanta per cento dell’energia elettrica del museo attraverso celle fotovoltaiche che si trovano al di sotto della superficie dell’acqua.

 

I lavori dovrebbero iniziare nel 2015.

 

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO

 

Mumbai City Museum, Bhau Daji Lad Museum

 

Localizzazione
Mumbai, India

 

Progettisti
Steven Holl Architects
in collaborazione con Opolis Architetti

 

Strutture
Guy Nordenson & Associates

 

Consulenti per la sostenibilità
Transsolar

 

Realizzazione
2015-2018

 

Per ulteriori informazioni
www.stevenholl.com
www.bdlmuseum.org

 

Nell’immagine di apertura, Mumbai City Museum. Render © Steven Holl Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico