Sostenibilità ambientale. Trasformare la città, Spazio FMG lancia la sfida

Con Breathe in! Respira! in programma a Milano dall’8 al 30 marzo 2012, SpazioFMGperl’Architettura  lancia una sfida: trasformare la città, entro il 2015, dal peggiore al miglior modello in Europa in tema di sostenibilità ambientale.

 

Tre quarti della popolazione europea vive in ambienti urbani. Mentre Stoccolma, Amburgo, Vitoria-Gasteiz, Nantes sono state elette “European Green Capital” dalla Comunità Europea, Milano è leader nell’inquinamento e occupa uno degli ultimi posti in quanto a buone pratiche per il miglioramento della qualità dell’aria. Un dato allarmante emesso dal “City ranking project” promosso da “Friends of the earth Germania” e dall’European Environmental Bureau (EEB) nell’ambito della campagna sul clima “Zero emissioni”. La conferma arriva anche dall’ultimo rapporto di Legambiente: la situazione è grave. Ossidi di azoto, ozono troposferico, ma soprattutto PM10 continuano a soffocare le nostre città rendendo l’aria irrespirabile e mettendo i cittadini a serio rischio per la loro salute. Nel 2011 sono state 55 (sulle 82 monitorate) le città che hanno esaurito i 35 superamenti all’anno del limite di legge giornaliero per la protezione umana del PM10. Milano è la seconda città in classifica.

 

È quindi evidente che la sostenibilità ambientale è una priorità per chi la città la progetta, sia sul piano urbanistico che architettonico. Ed è proprio a partire da questo scenario che SpazioFMGperl’Architettura di FMG Fabbrica Marmi e Graniti e Iris Ceramica l’8 marzo 2012 apre le porte alla Mostra Breath In Respira! a cura di Luca Molinari e Simona Galateo. Protagonisti i dati e le informazioni sullo stato dell’arte delle maggiori città europee, le azioni politiche e le scelte delle città insignite del premio “European Green Capital”, i progetti di architettura virtuosi, sperimentali e di ricerca realizzati e in fase di realizzazione nonché le “best practices”, che, seppur in scala ridotta, possono entrare nelle forme abituali del vivere quotidiano come piccoli gesti che potrebbero contribuire a migliorare la qualità della vita.

 

In mostra, oltre a dati e progetti, anche oggetti come la bicicletta ideata da Matteo Poli e Alfonso Cantaffora, un piccolo orto creato da YellowOffice e, a pieno titolo, le lastre Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™, brevetto esclusivo del Gruppo GranitiFiandre – Iris Ceramica.
L’Università degli Studi di Milano, sotto il coordinamento di Claudia Bianchi, professore associato di Chimica industriale, ha infatti condotto nel novembre 2011 uno studio che dimostra che “queste piastrelle sono capaci di degradare altissimi livelli di inquinamento”. Il materiale ceramico brevettato dall’azienda emiliana è in grado di riportare valori sotto la soglia dei 40 microg/m3 in poco più di 3 ore e, in caso di livelli di emergenza significativi di ossidi di azoto, è in grado di degradare l’inquinante riportandolo sotto la soglia limite prevista dalla legislazione europea in 6/7 ore.

 

Una mostra con dati e modelli da cogliere e accogliere, un nuovo materiale ‘attivo’ nella lotta all’inquinamento, una lettera aperta al sindaco e una conferenza  sono gli elementi che FMG Fabbrica Marmi e Graniti e Iris Ceramica mettono in campo per Milano” spiega Luca Molinari, curatore dello Spazio di Via Bergognone che dalla sua nascita, cinque anni fa, è divenuto un punto di riferimento per la città in tema di architettura contemporanea.

 

Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™, è un materiale innovativo in grado di apportare effettivi e comprovati benefici all’ambiente e agli individui. I risultati emersi dagli ultimi esami effettuati dalla prestigiosa Università degli Studi di Milano nella zona della centralina di Via Pascal – Città Studi premiano con un grande risultato l’impegno in fatto di innovazione e sostenibilità che da sempre ci contraddistingue. Un impegno che anche Milano sta cogliendo, come dimostra l’Area C e il recente piano di recupero dei navigli” commenta Graziano Verdi, Presidente e Amministratore Delegato dI Iris Ceramica, che conclude: “Con la Mostra Breathe in! / Respira! vogliamo sognare e quindi lanciamo una sfida alla città che è anche un augurio: sfruttare le risorse e le opportunità di Expo anche per portare Milano ad essere candidabile per lo European Green Capital Award del 2015”.

 

SCHEDA EVENTO
Breathe in!/Respira!
a cura di Luca Molinari e Simona Galateo

 

Luogo
SpazioFMGperl’Architettura
via Bergognone 27
20144 Milano

 

Vernissage
mercoledì 7 marzo 2012
ore 18.30
ingresso libero

 

Periodo mostra
8 – 30 marzo 2012

 

Orari
lunedì-venerdì 15.00-19.00
ingresso libero

 

Per ulteriori informazioni
SpazioFMGperl’Architettura
via Bergognone 27
20144 Milano   
Tel. 02 45470850
pr@spaziofmg.com
www.spaziofmg.com

 

Nell’immagine, Public Farm, WORK Architecture Company

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico