Social Housing, come accedere alle prestazioni del fondo nazionale?

Le prestazioni del fondo nazionale? La Cassa Depositi e Prestiti fornisce spiegazioni su come accedervi. Nel documento sono contenute anche informazioni su locazione temporanea e alloggi sociali, applicazione delle procedure di evidenza pubblica, la destinazione d’uso.

 

A un anno di distanza dalla pubblicazione del primo vademecum che illustrava le opportunità offerte dal Sistema Integrato di Fondi, di cui al Piano nazionale di edilizia abitativa, la Cassa Depositi e Prestiti fa il punto sull’attività svolta in questi mesi e fornisce indicazioni pratiche sulle modalità per accedere alle prestazioni del fondo nazionale.

Le indicazioni, che costituiscono la parte principale del documento, sono precedute da una sintesi delle politiche abitative nei principali paesi dell’Unione europea e contengono anche ill contributo dell’Ance, che offre il punto di vista degli imprenditori, dei rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dell’Anci.

Altre tematiche relative ai progetti di edilizia privata sociale sono contenute nell’ultima parte del documento:
– la locazione temporanea come modalità realizzativa di alloggi sociali;
– gli obblighi di applicazione delle procedure di evidenza pubblica per la selezione delle società di gestione del risparmio dei fondi locali e degli appaltatori in presenza di un regime di aiuti o di agevolazioni pubbliche;
– il mix di destinazioni d’uso ammissibile in un fondo locale del Sistema Integrato di Fondi.

 

Il nuovo vademecum su
www.cdpisgr.it

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico