Social housing, a Newcastle è CO2 negativo

Sinclair Meadows a South Shields (Newcastle) è il primo intervento nel Regno Unito ad emissioni di CO2 negative, ventuno unità abitative di edilizia convenzionata concepite secondo la visione sostenibile dello studio Fitz Architects.

 

Sappiamo che l’obiettivo carbon neutral – ancor prima di essere stato raggiunto – sarà insufficiente a guarire un pianeta malato; per questo motivo l’architettura più all’avanguardia e sensibile ai temi della sostenibilità ambientale si sta muovendo verso edifici ove il bilancio energetico non punti al pareggio ma sfrutti tecnologie che permettano di avere architettura carbon negative.

 

Il progetto Sinclair Meadows grazie ad un’accurata progettazione si colloca un 15% sotto la soglia carbon neutral sfruttando importanti accorgimenti che vanno dalla basilare scelta dell’orientamento del lotto all’uso di materiali e impianti per l’efficienza energetica.
La disposizione sfalsata delle 21 unità massimizza gli apporti solari e la ventilazione naturale che in concomitanza ad un sistema di ventilazione meccanico a recupero di calore e un boliler a biomassa garantiscono il comfort e la salubrità all’interno delle abitazioni.

 

I consumi elettrici sono supportati da 700 metri quadri di pannelli fotovoltaici mentre la gestione dell’impianto idrico utilizza acqua piovana recuperata per l’utilizzo nelle lavatrici, negli sciacquoni e per l’irrigazione dei giardini.
L’intero complesso è costruito con materiali certificati provenienti da fonti rinnovabili o riciclati come il larice per la struttura, le scandole per la copertura, la calce naturale per la finitura a intonaco esterno, gli infissi in legno a taglio termico con vetro triplo-camera e la coibentazione costituita da fibra di legno riciclata.

 

Il sistema costruttivo in legno utilizzato NBT Diffutherm ha permesso di raggiungere con soli 22 centimetri di pacchetto costruttivo valori di trasmittanza molto bassi:
– solai: 0,12 W/m2K
– pareti esterne: 0,14 W/m2K
– copertura: 0,13 W/m2K
– finestre: 0,7 W/m2K

 

In ciascuna unità è stato installato un contabilizzatore in modo che ciascun inquilino possa monitorare i propri consumi; il progetto propone un approccio olistico al tema della sostenibilità e cerca di rafforzare il senso di partecipazione attraverso la gestione comune del riciclaggio dei rifiuti  mediante  una centrale di compostaggio in situ e l’utilizzo delle aree verdi come orti urbani.


di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Sinclair Meadows


Luogo
South Shields, Newcastle
Regno Unito


Progettisti
Fitz Architects


Realizzazione
2012


Per ulteriori informazioni
www.fitzarchitects.co.uk

 

Nell’immagine di apertura, vista dell’intervento di social housing Sinclair Meadows. © Fitz Architects

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico