SHODŌ: una linea continua senza spessore, primavera di un nuovo design

Si chiama Shodō e letteralmente significa “via della scrittura”. Ha una lunga tradizione ed è un termine che viene dall’Estremo Oriente, intimamente legato al mondo della pittura. Si impara attraverso un lungo lavoro di ricerca e pratica costante. Una frase, una parola, una poesia o anche una preghiera. Un segno elegante che si staglia senza mai staccare il pennello su una superficie bianca di un foglio di carta di riso. Una traccia che prende forma ed espande inchiostro nero dando origine a linee scure, a tratti morbide, sinuose, a tratti forti ed energiche.

La padronanza del gesto, la continuità del ritmo, il controllo della forza impressa al pennello non consente errori o ritocchi. É un gesto sicuro, spontaneo dove però nulla è lasciato al caso.

La perfezione tecnica e la suggestione di quest’arte ispira Eclisse che ha scelto il nome Shodō per battezzare un’idea di prodotto completamente nuova e rivoluzionaria. Eclisse presenta l’esclusivo sistema integrato con stipiti, coprifili e cornici filomuro che si applica senza alcuna interruzione. Non solo la bellezza, ma insieme ad essa la funzione. La grazia di una linea che definisce i volumi. Shodō non è solo un battiscopa e cornice a zero spessore, ma è un segno di forza calligrafica, continuo, privo di tagli. Un gesto nell’aria. Il nuovo assoluto.

Shodō (patent pending) è il primo sistema che permette di integrare con un unico profilo filomuro battiscopa, stipiti e cornici coprifilo per porte scorrevoli e battenti. Con Shodō le finiture diventano un unico segno calligrafico, un tratto a zero spessore e privo di interruzioni.

Shodō comprende:
Shodō scorrevole, controtelaio per porta a scomparsa con stipiti e cornici filomuro in versione per anta singola o doppia
Shodō battente, telaio per porta a battente con stipiti e cornici filomuro,
Shodō battiscopa, profilo per battiscopa filomuro.

Audace come solo un tratto continuo sa essere, Shodō ridisegna lo scenario architettonico e la linea della prospettiva. Se la parete è un foglio, Shodō è il tratto continuo che scrive la parola design.
Disponibile per muratura (spessore 108, 125 e 150 mm) o cartongesso (spessore 125 e 150 mm), con larghezze fino a 1000 mm ed altezze fino a 2400 mm.

www.eclisse.it

Eclisse sarà presente con Shodō all’Architect @ Work a Milano il 25 e il 26 novembre, allo stand 76.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet

Eclisse

Eclisse


Un commento su “SHODŌ: una linea continua senza spessore, primavera di un nuovo design

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico