Service Design. Domus Academy lancia Master e concorso “Unexpected Courtesy”

La prima scuola post-universitaria di design in Italia presenta la prima edizione del Master in Service Design, a cui è legato il concorso Unexpected Courtesy aperto fino al 6 settembre.

 

Il primo Master in Service Design offerto da Domus Academy – 11 mesi di lezioni, da gennaio a dicembre 2011 – nasce dopo anni di ricerca teorica e applicativa sul tema dei servizi come nuovo territorio del progetto. Ha lo scopo di formare una professionalità specifica per la progettazione dei servizi. Integra contenuti di management e organizzazione dei servizi con quelli relativi al progetto della relazione con gli utenti/consumatori, si rivolge a laureati in aree business, umanistiche e del progetto, e a giovani professionisti interessati al settore dei servizi.

 

Dai suoi primi passi ad oggi – ha esordito Elena Pacenti, direttore del Master in Service Design – la disciplina del service design ha conosciuto uno sviluppo significativo sia sul terreno della ricerca teorica che delle esperienze applicative. Esso si presenta come uno degli approcci più promettenti di fronte alla domanda potenziale di progetto del settore dei servizi: quali valori trasmettere alle nuove figure professionali? Quali i settori e gli ambiti cui ci si rivolge? Quale innovazione e quali strumenti? Quali evidenze tangibili?”.

 

“Unexpected courtesy”. In palio due borse di studio, fino al 6 settembre
Il nostro Master – ha spiegato Elena Pacenti, accennando al concorso destinato a individuare personalità di spicco fra gli iscritti – è destinato a creare la prossima generazione di esperti di design dei servizi fortemente orientati all’utente e alla sua soddisfazione. L’approccio progettuale alla pianificazione e gestione del servizio e il taglio antropocentrico sono fattori-guida per l’innovazione dell’industria dei servizi. Tutti criteri che informano anche Unexpected courtesy, il concorso che abbiamo bandito per supportarne il lancio”.

 

Il termine entro il quale presentare gli elaborati è il 6 settembre. Due le borse di studio offerte, entrambe valide per coprire il 50% delle spese d’iscrizione al Master in Service Design Domus Academy: una riservata a candidati dell’Unione Europea, l’altra a candidati extra-UE. L’esito del concorso sarà reso noto entro il 20 settembre.
Faranno parte della Guiria: Elena Pacenti, direttore del Master in Service Design Domus Academy; Birgit Mager, Service Design Network; Arie Van Der Spek, senior-vice-president Laureate Hospitality Education Europe Network e ceo Les Roches International School of Hotel Management; John Stauss, vicepresidente Four Seasons Hotels Europe; Jean-Marc Thevenaz, General Manager, Easyjet Switzerland SA. Qui di seguito il tema proposto.

 

A causa della nube di cenere prodotta dall’eruzione del vulcano i voli aerei sono sospesi…
I concorrenti sono invitati a proporre il concept di un servizio che l’azienda committente (compagnia aerea, aeroporto, agenzia di viaggio, albergo o compagnia telefonica) può offrire per alleviare i disagi della clientela. Scelto il tipo di azienda per la quale lavorare, si deve descrivere il luogo in cui offrire il servizio e ciò che serve per usufruirne, indicare (a fronte dell’investimento necessario) quali siano i vantaggi per l’azienda e per l’utenza.

 

Master in Service Design: lezioni da gennaio 2011
Il primo Master in Service Design Domus Academy inizierà nel mese di gennaio 2011 e avrà una durata di  11 mesi.

 

Il Service Design – ha spiegato Elena Pacenti, direttore del Master – è una pratica interdisciplinare per la progettazione dei servizi che pone al centro l’utente e la qualità della sua esperienza. Al centro dell’interesse di una comunità sempre più ampia di professionisti e studiosi in Europa e nel mondo, si presenta come uno degli approcci più promettenti di fronte alla domanda potenziale di progetto del settore dei servizi”.

L’offerta di un master in Service Design – ha aggiunto Pacenti – nasce dalla constatazione dell’assenza di una cultura adeguata per la progettazione dei servizi in un mercato sempre più competitivo e orientato alla qualità. La crescita d’importanza del settore dei servizi nelle economie mature e la conseguente crescita delle aspettative di qualità da parte dei consumatori/utenti stanno già portando le aziende di servizi alla domanda esplicita di innovazione e differenziazione. Il tratto distintivo dell’approccio Domus Academy è considerare l’estetica del servizio tra i parametri di qualità ed efficacia, tenendo presente che la dimensione estetica dell’esperienza dipende da fattori culturali, sensibili ed emozionali che vanno oltre l’efficacia, usabilità e accessibilità della prestazione e sono spesso legati alla cultura del luogo e dei singoli paesi”.

 

Al centro del programma formativo sono i servizi alla persona e i temi della customer experience e dell’innovazione dei servizi. I contributi didattici, le lezioni, le esercitazioni e i workshop prendono in considerazione il più ampio spettro di tipologie e settori applicativi: servizi finanziari, settore turistico e ospitalità, trasporto e mobilità, intrattenimento, cultura e tempo libero, commercio, grande distribuzione, servizi pubblici al cittadino, servizi di assistenza e cura, sanità.

 

Per informazioni:
www.domusacademy.it/servicedesign
infoservicedesign@domusacademy.it

DOMUS ACADEMY. Affermatasi negli anni ’80 come la prima scuola post-universitaria di design in Italia, DOMUS ACADEMY offre formazione e ricerca focalizzate su processi e metodologie di progettazione allo scopo di anticipare esigenze e tendenze proprie di una società in continua evoluzione. Tutta l’attività di DOMUS ACADEMY è concepita come un laboratorio per la ricerca e l’esplorazione degli scenari futuri. La presenza di gruppi multidisciplinari e di studenti provenienti da ogni parte del mondo, insieme alla vocazione alla ricerca tipica del design italiano, sono i tratti distintivi dell’ambiente di lavoro e di studio della scuola. Oltre ai master, che rappresentano il nucleo centrale della sua offerta formativa, DOMUS ACADEMY, propone un’ampia gamma di corsi intensivi dedicati a professionisti e giovani designer che desiderano esplorare nuove opportunità professionali. Nel 2009 DOMUS ACADEMY è entrata a far parte del gruppo Laureate International Universities leader globale dell’istruzione superiore nel campo delle arti e del design. Il gruppo Laureate è noto a livello internazionale per la sua capacità di alimentare e far crescere gli istituti del suo network creando un’esperienza formativa veramente multiculturale e orientata alla carriera.
Elena Pacenti, direttore Master in Service Design
Laureata in architettura (1993) e dottore di ricerca in Disegno Industriale (1998), svolge attività di ricerca e di progetto sul tema del design dei servizi, di nuove interfacce di servizio e new media. Ha affrontato il tema della progettazione dei servizi nell’ambito delle strategie per la sostenibilità ambientale, in relazione allo sviluppo dei nuovi media e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e nell’ambito dei servizi sociali. Dal 1997 collabora con Domus Academy, dove coordina le attività nei progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea e sviluppa consulenze e progetti per aziende e amministrazioni pubbliche. Dal 2002 al 2009 è direttore di Domus Academy Research Center. Dal 1998 al 2005 è docente a contratto per gli insegnamenti di disegno Industriale e ambientale e di progettazione dei servizi presso la Facoltà di Disegno Industriale al Politecnico di Milano.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico