Salone del mobile 2012. Eurocucina: innovazione e tecnologia

Riporre, preparare, cucinare, mangiare, ricevere e conversare, tutto avviene in cucina e prima ancora ad EuroCucina, la manifestazione di riferimento del settore in scena dal 17 al 22 aprile presso Fiera Milano, Rho nell’ambito dei Saloni. Una grande novità: l’apertura al complemento e accessorio per la cucina.

 

Ritorna la manifestazione di riferimento internazionale del settore cucina, che insieme al Salone Internazionale del Mobile, al Salone Internazionale del Bagno, al Salone Internazionale del Complemento e al SaloneSatellite animerà sotto il marchio i Saloni il quartiere Fiera Milano di Rho dal 17 al 22 aprile. 27.000 i metri quadrati e 130 i partecipanti che vedono confermata la presenza delle migliori aziende del settore italiane ed estere, in particolare le aziende leader tedesche. Ai padiglioni 9-11 e 13-15.

 

EuroCucina detta le tendenze del settore e presenta il meglio della produzione italiana e internazionale soddisfacendo ogni gusto e ogni esigenza: dalle cucine classiche a quelle di design in diversi materiali, dal metallo alla muratura al legno con particolare accento alle soluzioni naturali. Spunti e soluzioni per un ambiente domestico che dalla sua funzione originaria è diventato sempre più un ambiente di socializzazione.
E da quest’anno EuroCucina apre anche a tutti gli oggetti che contribuiscono a rendere il rito del cibo e della convivialità più facile e più bello: dagli accessori per la tavola agli utensili da cucina. EuroCucina diventa, dunque, la prima fiera internazionale che riunisce i principali produttori di cucine con i trend della tavola apparecchiata. Architetti, interior designer, rivenditori, progettisti e anche il pubblico generico, a cui verrà aperto l’ingresso alla manifestazione nelle giornate di sabato e domenica, potranno trovare ora la più ampia offerta del mondo cucina. Il mondo del progetto è infatti sempre più trasversale e quello delle cucine si integra in misura sempre maggiore con quello dell’arredo.

 

Il settore cucina tra gennaio e agosto 2011 ha visto le esportazioni crescere dell’1,7% in valore, raggiungendo un totale di 390 milioni di euro. Nei primi 10 mercati di sbocco della produzione di cucine made in Italy Russia, Germania e Svizzera hanno registrato una crescita a due cifre degli acquisti: in particolare la Russia, che è il 2° mercato per l’export di cucine, ha visto una crescita del 21,3%. Interessanti anche i dati provenienti dalla Cina che, al 17° posto, ha mostrato un incremento  del 50% sugli acquisti di cucine italiane.

 

Il layout di EuroCucina è stato ridisegnato in linea con la nuova disposizione del Salone Internazionale del Mobile che pone i due padiglioni del design più di tendenza proprio accanto alle biennali della Cucina e del Bagno creando un percorso di visita ideale che spazia delle proposte classiche al moderno, al design fino alle anticipazioni sui prodotti di domani, in particolare gli elettrodomestici del futuro. Valore aggiunto alcune aree riservate agli espositori e ai loro clienti per un momento di relax o di lavoro: il progetto e il concept di allestimento sono firmati dall’architetto Piero Russi, già autore nella scorsa edizione di SaloneUfficio della Gallery e dello Stadium.

 

Come per le altre manifestazioni dei Saloni che mettono in primo piano novità e innovazione e in piena sinergia con EuroCucina ritorna infatti la proposta collaterale FTK (Technology For the Kitchen), finalizzata esclusivamente alla ricerca attraverso la presentazione di proposte d’avanguardia in merito a elettrodomestici da incasso e cappe d’arredo.

 

Pienamente sinergica è anche la presenza del Salone Internazionale del Bagno collocato nei padiglioni antistanti a quelli della Cucina condividendo con esso le problematiche tecniche, la ricerca tecnologica e gli sviluppi del prodotto.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico