Salone del mobile 2012, al Fuori salone ‘Home Spa Design’

Si terrà dal 16 al 22 aprile 2012, in occasione del prossimo Fuori salone milanese di Tortona Design Week, Home Spa Design “Abitare il Design – Emotional Living”, ideato da Carlo Matthey insieme allo staff di My Exhibition.

 

Dal 16 al 22 aprile 2012 al Magna Pars di via Tortona, Home Spa Design dialogherà con i visitatori sul tema del design emozionale attraverso il progetto, la creatività e la cultura contemporanea.
Il leit motiv della mostra espositiva è l’emozione vista dal punto di vista dei progettisti ma anche da quello dei visitatori. La qualità progettuale incontra la qualità espositiva tra innovazione e perfezione, eleganza e stile: tutti elementi che contraddistinguono i progetti di  Fabio Rotella, Marco Piva, Pierandrei AssociatiStudio Bizzarro e Studio Scacchetti.

 

Gli spazi grande mostra espositiva, che analizza criticamente il design che appartiene alla vita quotidiana, evocano il futuro dello stile e del design declinato in tutto l’ambiente casa, bagno e benessere. Home Spa Design “Abitare il Design – Emotional Living” è un palcoscenico dedicato ai progetti di cinque grandi protagonisti del progetto e alla loro visione dell’abitare del futuro. Ognuno darà forma ad arredi domestici utilizzando oggetti e materiali che ritiene più adeguati e che suscitano forti emozioni. Il risultato è una vetrina di soluzioni innovative che aprono il campo a nuovi linguaggi abitativi.

 

Le cinque installazioni di Home Spa Design al Fuorisalone 2012
Day Dream SpA: la stanza sei sogni | Studio Bizzarro & Partners – Sergio Bizzarro
L’installazione ruota attorno all’elemento onda, che nei sogni rappresenta ciò che è tenuto a freno e non riconosciuto, al fuoco, simbolo della forza delle pulsioni istintive: passione amorosa, attrazione sessuale, rabbia “bruciante”, aggressività esplosiva, e alle piume, legate alla leggerezza che le accomuna ai simboli dell’aria e del cielo.

 

Surfing the Future. Marco Piva sull’onda di nuovi territori fluidi e sostenibili | Studio Marco Piva – Marco Piva
Lo spazio tematico indaga su nuove forme dell’abitare, per avvicinarsi ad un nuovo concetto di Casa, ripartendo dagli elementi fondativi: il Luogo, la Materia, l’Architettura, l’Uomo. Una Casa / non Casa senza radici, che si situa metaforicamente su una zattera in mezzo all’Oceano. Una casa “galleggiante”, in continuo movimento ed evoluzione tra ecologia e sostenibilità, realizzata con l’utilizzo coerente di materiali naturali, sintetici e riciclati che potrà moltiplicarsi in aggregati inconsueti.

 

The Queequeg’s Room | Studio Scacchetti – Luca Scacchetti
Queste stanze vogliono essere un ragionamento sulla decorazione come strumento per nuove identità e drammaticità. La patria ideale, lo spazio per definizione più fisico e corporeo dei nostri spazi domestici, il bagno, può accompagnarsi a nuove forme decorative in sintonia con i nostri vezzi corporei.

 

Wellbeing | Studio Rotella – Fabio Rotella
Un luogo metaforico dove design, architettura, materiali e moda si fanno mediatori di un nuovo modo di pensare e di vedere. L’uso dei materiali naturali come la pietra o il legno, del verde, della luce e del colore esaltano il fascino e l’importanza di tutto ciò che porta ad una positività interiore e che si fa emblema di un possibile mondo futuro dove la persona e le sue necessità sono i protagonisti indiscussi.

 

BUZZar Lounge | Studio Pierandrei Associati – Alessandro M. Pierandrei, Fabrizio M. Pierandrei, Stefano Anfossi
Pierandrei Associati esplora la tematica degli spazi sociali estemporanei. Dopo l’ufficio nomade e i progetti per l’ospitalità diffusa e il benessere urbano, quest’anno affronta un astratto incontro tra la tecnologia e la natura. Un moderno “BUZZar”, luogo di condivisione e di scambio dove le persone possono incontrarsi per parlare, rilassarsi e vivere. Il termine “buzz” viene usato nel mondo web per definire il passaparola attraverso la rete che connette aziende e persone permettendo di conoscersi meglio. La parola “buzz” è onomatopeica e richiama il ronzio delle api, uno sciame di persone che si incontrano in un ambiente definito dall’abbraccio tra tecnologia e natura.

 

L’obiettivo di questa edizione” dichiara Carlo Matthey, titolare di My Exhibition e ideatore del format “è trasferire a pubblico che ci segue e a quello che ci seguirà un’interpretazione nuova ed emozionale degli spazi abitativi”.
All’interno di questa edizione sarà ospitato il Carbon Fiber Design Contest, concorso che si propone di sensibilizzare architetti, designer e progettisti all’utilizzo della fibra di carbonio in settori nuovi rispetto a quelli tradizionali di applicazione. Il concorso è rivolto al settore del product design (interni ed esterni) e punta a stimolare da un lato la ricerca di forme nuove intese come linguaggi tipici del materiale, dall’altro lato la ricerca di una innovazione nell’uso dovuta alle peculiarità della fibra di carbonio.

 

Home Spa Design “Abitare il Design – Emotional Living” è la prima tappa della mostra espositiva organizzata da My Exhibition durante il 2012. Il secondo appuntamento, Outdoor Home Design, è previsto in settembre in occasione di Maison Objet a Parigi, il terzo, Green Home Design, a ottobre Milano all’interno di MadeExpo e l’ultimo, Hotel Spa Design, nell’ambito di Sia Guest a Rimini.

 

Per ulteriori informazioni
www.myexhibition.it      
www.hsdesign.it

 

Nell’immagine di apertura, vista dell’installazione BUZZar Lounge dello Studio Pierandrei Associati

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico