Saie 2011. Classificazione acustica degli edifici

Seminario sugli ultimi aggiornamenti di normativa e tavola rotonda sui nuovi obblighi o maggiori opportunità di mercato. Organizzato da Associazione Ingegneri e Architetti della Provincia di Bologna in collaborazione con Federazione Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Toscana.

 

La normativa e la legislazione che riguardano l’acustica in edilizia sono in evoluzione. Il comfort acustico degli ambienti di vita è oggetto in questi ultimi anni di crescente interesse per il comparto delle costruzioni e il mercato immobiliare con la considerazione dei requisiti acustici come sempre più importanti e caratterizzanti il processo di progettazione e costruzione edilizia. A questo non sembra corrispondere un uguale livello di attenzione da parte del legislatore che spesso ha prodotto decreti non chiari e non facilmente applicabili.
Nonostante la maggior definizione delle normative, molte restano le incognite e le difficoltà applicative della normativa stessa, considerando fra queste anche l’applicabilità, parziale o totale delle norme e dei limiti previsti dai decreti.

 

Nel corso del seminario si parlerà delle novità introdotte dalla norma UNI sulla classificazione acustica degli edifici e di come cambia la legislazione nazionale attuativa della legge quadro sull’inquinamento acustico alla luce delle Leggi Comunitarie.
Per quanto i requisiti acustici passivi degli edifici e l’acustica dell’ambiente “costruito” in generale, occorre “fare il punto” sugli ultimi aggiornamenti normativi e legislativi.
D’altro canto l’interesse sociale e del mercato per le tematiche del risparmio energetico e del benessere acustico è cresciuto, insieme alla consapevolezza di quanto la sensibilità a questi aspetti del costruire sia fondamentale per chi agisce a livello tecnico, politico e imprenditoriale in questo settore.

 

Scarica il programma

 

Dove e quando?
Saie 2011
Sala Allemanda
Venerdì 7 Ottobre 2011
Ore 14.30 – 17.30

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico