Ristrutturazioni edilizie, la Guida dell’Agenzia delle Entrate per le agevolazioni fiscali

Dall’inizio di agosto è disponibile su www.agenziaentrate.gov.it (e anche qui) la Guida alle ristrutturazioni edilizie, con tutte le indicazioni per ottenere le agevolazioni fiscali, aggiornata al mese di luglio 2011, che fa il punto sulle novità in materia di detrazione del 36% per il recupero edilizio delle abitazioni, in vigore fino al 31 dicembre 2012.

 

Tra le principali novità:
– eliminazione degli obblighi di invio della Comunicazione preventiva dei lavori e di indicazione in fattura del costo della manodopera;
– riduzione della ritenuta al 4%, operata sui bonifici; la riduzione della ritenuta opera per i bonifici effettuati a decorrere dal 6 luglio 2011, data di entrata in vigore del DL 98/2011;
– alla luce delle modifiche introdotte dal Decreto Sviluppo, l’Agenzia delle Entrate conferma l’eliminazione, dal 14 maggio 2011, della Comunicazione preventiva dei lavori al Centro Operativo di Pescara, che doveva essere inviata, a pena di decadenza dal beneficio, prima dell`inizio dei lavori. Per usufruire della detrazione, è ora sufficiente l’indicazione nella dichiarazione dei redditi dei dati catastali dell`immobile, degli altri dati richiesti al fine del controllo, degli estremi di registrazione del contratto di locazione, o comodato, nell’ipotesi di interventi effettuati direttamente dal detentore dell`immobile;
– eliminazione dell’obbligo di indicazione separata, in fattura, del costo della manodopera.

 

La Guida conferma che nell`ipotesi di esecuzione di interventi di ampliamento (con o senza demolizione dell’edificio originario), le limitazioni all’applicabilità della detrazione permangono anche in caso di interventi eseguiti nell’ambito del Piano casa.

 

Leggi tutta la guida.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico