Riqualificazione urbana, Studio MADe vince il concorso Suncheon Art Platform

(Read english text)

Con il progetto The Hidden Cloister, Studio MADe ha vinto il concorso Suncheon Art Platform, organizzato dalla città di Suncheon, Corea del Sud, al fine di rivitalizzare la zona antica della città attraverso un nuovo spazio pubblico e un centro d’arte.

Attraverso la proposta The Hidden Cloister, Studio MADe mira a creare “un vuoto anche psicologico nel mezzo di un’area ad alta densità, attraverso la creazione di un quadrilatero a cielo aperto realizzato attraverso una semplice sottrazione di terreno”. In questo modo il progetto crea un nuovo collegamento nel cuore della città vecchia connettendo la riva del fiume allo spazio pubblico.

Inoltre, la proposta sarà caratterizzata da un parco in grado di creare un’isola verde e una barriera al rumore in uno spazio densamente urbanizzato e promuovendo l’obiettivo di “Eco-City” che la città di Suncheon si è prefissata, sottolineando l’importanza di promuovere ambienti naturali all’interno di grandi e densi ambienti urbani.

Il “quadrilatero” scavato sarà circondato da un chiostro, che fungerà da spazio di soglia tra la luce e l’ombra. Qui i visitatori possono passeggiare e accedere alle stanze sotterranee scavate attorno al vuoto centrale. Queste sale sotterranee potranno essere ingrandite nel tempo attraverso piccoli ampliamenti.

L’impianto generale ricorda l’architettura tradizionale coreana, aprendo il cuore della città antica a interpretazioni contemporanee”, spiegano i progettisti.

Così come la cultura è un fattore dinamico in continua evoluzione, il progetto mira a creare nuove relazioni urbane destinate a perdurare nel tempo. Il parco che nasconde e protegge l’Art Platform dalle vicine vie trafficate, crea un chiostro tranquillo e silenzioso. All’interno di questo paesaggio, le forme costruite si inseriscono in modo discreto.

Leggi anche l’articolo Riqualificazione urbana, il nuovo Cultural Palace di Shanghai

Due edifici lineari vengono inseriti diagonalmente, uno di fronte all’altro, per definire i limiti del quadrilatero. Questi due elementi innescano un rapporto di dualità, e sottolineano l’asse direzionale che dalla riva del fiume si estende verso il lato sud del quadrilatero e l’Art Centre, e oltre lungo le strade a nord.

Il quadrilatero rappresenta il centro del progetto e punto di ancoraggio visivo per la circolazione nel nuovo impianto urbano. Il sistema proporzionale complessivo è basato sulla tradizionale unità di misura coreana del “ka”, corrispondente a 3,60 metri.

Un sistema stratificato per “layer” è creato tra la stereotomia della base del chiostro, in granito, e i leggeri padiglioni in acciaio che si elevano da essa. Il concept di progetto ruota attorno alla sensazione di gioia nello scoprire un chiostro nascosto in una foresta urbana: un gioco di contrasti tra densità e vuoto, pesantezza e leggerezza, spazio sotterraneo e padiglioni.

SCHEDA PROGETTO

The Hidden Cloister
Concorso Suncheon Art Platform | primo classificato

Ente banditore
Città di Suncheon

Localizzazione
Suncheon-si, Jeollanam-do
Corea del Sud

Progettisti
Studio MADe

Team di progettazione
Madhusudhan Chalasani, Mario Galiana Liras, Mario Yanez Aller, Carlos Gonzalvo, Bharat Kumar, German Muller, Niharika Sanyal

Immagini
Courtesy of Studio MADe
Per ulteriori informazioni
studiomade.org
siac.kr

— english text
India-based Studio MADe has won the Suncheon Art Platform competition with its proposal, The Hidden Cloister. The competition, hosted by the City of Suncheon, South Korea, sought to revitalize the Old City area with an art square featuring an art center.

Through The Hidden Cloister, Studio MADe aims to create a “psychological ‘void’ in the midst of a high-density area by creating an open-to-sky quadrangle as a pure subtraction of ground.” Thus, the proposal creates a new link in the heart of the Old City by connecting the riverbank and public space.

Furthermore, the proposal will feature a park, creating a green island and noise barrier in a largely urbanized space and promoting the “Eco-City” goal of Suncheon, emphasising the significance of fostering natural environments within major urban settings.

The quadrangle portion of the proposal will be surrounded by a cloister, which will act as a threshold space between light and shadow. Here visitors can walk and access subterranean rooms carved around the periphery of the void. These subterranean rooms additionally have the potential to grow in small increments if required.

The overall built system is reminiscent of traditional Korean architecture, whilst opening up the heart of the old city to contemporary interpretation,” note the designers.

As culture is a dynamic construct that keeps evolving, the proposal aims to forge an urban relationship that might last longer than temporal processes. A park conceals the Art Platform from the neighbouring streets and their noise, creating a quiet cloister – a green island in the midst of urbanity. The built forms stand unassumingly within this landscape.

Two linear elements are added diagonally opposite each other to define the limits of the quadrangle. They share a relationship of duality and emphasise directionality from the riverbank in the south to the quadrangle and the Art Centre, and further onwards to the cultural streets that branch out towards the north.

The quadrangle is thus a free centre – a visual anchor point for this circulation. A proportional system based on the traditional measure ‘ka’ of 3.60 metres is used. A layered stratification is created between the stereotomic cloister base in granite stone, and the light steel pavilions that rise from it. An imagination of a sense of joy in discovering a hidden cloister in an urban forest, has guided the proposal. A play in contrasts between density and void, heaviness and lightness, the subterranean and the pavilion – has forged its meaning.

 

PROJECT INFO

The Hidden Cloister
Competition Suncheon Art Platform | first prize

Architects
Studio MADe

Location
Suncheon-si, Jeollanam-do, South Korea

Design Team
Madhusudhan Chalasani, Mario Galiana Liras, Mario Yanez Aller, Carlos Gonzalvo, Bharat Kumar, German Muller, Niharika Sanyal

Photographs
Courtesy of Studio MADe

 

For further information
studiomade.org
siac.kr

 

Nell’immagine di apertura, vista esterna del progetto The Hidden Cloister. © Studio MADe

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico