Riqualificazione urbana, la Water Tower di META Project

(Read english text)

META-Project, studio di progettazione e ricerca con sede a Pechino, ha recentemente completato l’intervento di riqualificazione di una torre idrica a Shenyang, Cina, situata nel campus dell’ex fabbrica militare nota come la People’s Liberation Army No.1102 Factory, fondata nel 1959, durante il Great Leap Forward. Precedentemente un dei più importanti stabilimenti della produzione industriale pesante in Cina, il distretto Tiexi comprende oggi diversi esempi di archeologia industriale dell’epoca. Le torri idriche disseminate per la città sono diventati simboli della storia dell’industrializzazione nonché landmark nel sempre mutevole paesaggio urbano di questa regione. La trasformazione dell’area circostante questa particolare torre idrica è iniziata nel 2010.

 

La committenza ha acquisito il campus di questa fabbrica militare, convertendolo nel progetto per il complesso residenziale detto Blue Mountains. Parallelamente alla massiva edificazione dell’area circostante, la torre idrica ha mantenuto un buono stato di conservazione, fungendo in parte da simbolo della memoria frammentata della storia dell’industrializzazione e fungendo al contempo da emblema di un inaspettato uso futuro dello spazio pubblico.

 

La torre stessa ha fornito ai progettisti una serie di “indizi” per l’intervento di riqualificazione, che ha trasformato l’edificio in una sorta di “Public Folly”, un oggetto ambiguo, il cui aspetto suggerisce un altro scopo rispetto a quello per il quale è stato costruito o è talmente eccentrico che trascende l’uso comune.
La definizione di “folly”, follia, sta negli occhi di chi guarda e ha senso solo in riferimento al contesto fisico e storico. La torre idrica si trova al confine tra il tessuto industriale, eredità del passato, e il futuro sviluppo urbano a destinazione residenziale; temporalmente si trova sulla linea di demarcazione che separa il momento in cui il distretto di Tiexi ha “deviato” dal passato industriale per proiettarsi verso un futuro alternativo.

 

Partendo dall’esatto posizionamento dell’edificio in questo contesto, lo studio META-Project ha iniziato a dispiegare il concetto di rinnovamento lungo questo continuum spazio temporale anziché considerarlo come un evento isolato. La torre dell’acqua riqualificata si mostra all’esterno come un intervento artistico nel paesaggio urbano e, all’interno, offre un nuovo spazio per le attività pubbliche della comunità locale. Un dispositivo adattativo, in grado di creare collegamenti tra due parti rimosse, di fungere da cerniera.


Oltre alla memoria, attributo incancellabile di un luogo, anche la “traccia” fisica del passato non scomparirà nella comprensione complessiva della città. Questo intervento condurrà alla reinterpretazione delle altre decine di torri idriche ancora ben conservate e sparse per la città industriale di Shenyang. Ogni notte, mentre la torre scompare gradualmente nelle tenebre, le scatole di luce diventano distinti segnali che sembrano galleggiare, a simboleggiatore la ricerca dell’angolo nascosto della storia e gli archetipi dell’architettura.

 

La torre dell’acqua risolve l’opposizione tra la storia e la realtà presente in uno spazio completamente neutrale, diventa un semplice dispositivo sensoriale. Attraverso la riqualificazione della torre idrica,  META-Project solleva, ancora una volta, la questione del confine tra il rispetto della storia e la comprensione della realtà in continuo mutamento.


a cura di Federica Maietti


SCHEDA PROGETTO
Water Tower Renovation


Localizzazione
Shenyang, Liaoning, Cina


Committente
China VANKE Co., Ltd.


Progettisti
META – Project


Design Team
Wang Shuo, Zhang Jing, Chang Qianqian, Huang Limiao, Lin Changyan, Tang Heng


Area
30 mq


Anno
2012


Fotografie
Chen Su


Per ulteriori informazioni
www.meta-project.org

 

Nell’immagine di apertura, META – Project, vista della Water Tower riqualificata, Shenyang. Foto © Chen Su

 

— english text

META-Project, a Beijing based research-design studio has recently completed a renovation for VANKE in Shenyang, China, that infused new life into the dilapidated water tower located in the campus of a rundown military factory, formerly known as the People’s Liberation Army No.1102 Factory, founded in 1959 during the Great Leap Forward. Formerly one of the most important heavy industrial production bases of China, the Tiexi District in Shenyang is now full of miscellaneous industrial relics from that time period. Water towers scattered around the city have become unique symbols of the history of industrialization in this area and the visual anchor points in the ever-shifting reality of this region. The transformation around this particular water tower began starting in 2010.

 

VANKE, China acquired the campus of this military factory, converting it into what is called the Blue Mountains residential complex project. Along with the decisive construction of the surrounding cities, the water tower has remained well preserved – functioning partially as a reminder of the fragmented memory of the history of industrialization, as well as serving as a projection of unexpected public use in the future.

 

For META-Project, the water tower, which is re-interpreted as a type of “Public Folly”, has provided deliberate clues. A “Folly” is a highly ambiguous built object that either suggests by its appearance some other purpose or is so eccentric that it transcends the common usage to which it belongs. The definition of a folly “lies in the eyes of the beholder”, and it only makes sense in the precise positioning within its physical and historical context. The water tower is situated in such context: spatially – it is situated on the edge in-between the inherited industrial fabric and an upcoming residential complex development; temporally – it is sitting on the dividing line which separates where Tiexi has deviated from the industrial past and where it is accelerating towards an alternative future.

 

Setting off from the precise positioning within this context, META-Project started to unfold the concept of the renovation along this space time continuum as opposed to taking it as an isolated event. The renovated water tower pavilion, or the “Public Folly”, on the outside forms an artistic intervention in the urban landscape, and on the inside it offers a space for public activities for the surrounding communities. Even transcending mundane usage, it functions almost as an adaptive device, able to re-create linkages from two removed sides – like a transmission, or a hinge.

 

While memory is the ineffaceable attribute of a place, the original text scraped off will not completely disappear in the overall comprehension of the city. This will also lend to a re-interpretation of the other dozens of preserved water towers scattered around the industrial city of Shenyang. Every night, as the heavy water tower gradually fades into darkness, the bright light boxes will become distinct signals floating in the air symbolizing a quest to seek out the hidden corner of the history and archetypes of architecture. From there, the water tower digests the opposition of history and reality into a completely neutral space – it becomes a simple sensory device of the external world, an ear, or a viewfinder.


PROJECT DATA


Water Tower Renovation
Location

Shenyang, Liaoning, China


Client
China VANKE Co., Ltd.


Architects
META – Project


Design Team
Wang Shuo, Zhang Jing, Chang Qianqian, Huang Limiao, Lin Changyan, Tang Heng


Area
30 sqm


Year
2012


Photographs
Chen Su


For further information
www.meta-project.org

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico