Riqualificazione urbana: Container skyscraper trasforma uno slum di Mumbai

Container skyscraper“, dello studio Ganti & Associates è il progetto vincitore del concorso internazionale di idee Superskyscrapers, lanciato per immaginare una soluzione abitativa temporanea e innovativa da utilizzare nella baraccopoli di Dharavi a Mumbai, uno delle più densamente popolate dell’India.

Container skyscraper è un edificio composto da tanti container utilizzati come moduli costruttivi all’interno di una struttura di acciaio, anch’essa modulare, per un’altezza totale di 32 piani.
L’abitazione tipo è composta da zona pranzo-soggiorno, una camera da letto, un bagno ed un piccolo studio. Considerando le ridotte dimensioni standard di un container (12x 2,6 x 2,4 m), è possibile creare appartamenti più grandi per famiglie numerose assemblando più unità minime.

Ganti Associates immagina di inserire i container nella struttura portante sfalsandoli tra loro in modo da creare passaggi coperti, riparati da schermi forati in laterizio che favoriscono la ventilazione e consentono il passaggio della luce naturale.

Come in molti esempi di slum upgrading, l’obiettivo è quello di coinvolgere la comunità locale nel processo di riqualificazione, per questo lo studio ha scelto di utilizzare schermi in laterizio realizzati con elementi autoprodotti dalla comunità locale, tradizionalmente impegnata nella lavorazione della terracotta.

Ganti & Associates è uno studio con sede in California e Mumbai. Specializzato in master planning e progetti residenziali, vanta numerose realizzazioni negli Stati Uniti, Africa e India. L’opera di GA è caratterizzata da un estrema purezza delle forme, influenzata, secondo i fondatori  Shekar e Kiran Ganti, dai maestri Richard Meier, Louis Kahn e Le Corbusier.

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO
Container skyscraper

Luogo
Mumbai, India

Progetto
Ganti & Associates

Data
2015

Per ulteriori informazioni
www.ganti-associates.com

Nell’immagine di apertura, Container skyscraper. © Ganti & Associates

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico