Riqualificazione dell’immagine urbana. Roma, il colore e la città

Mercoledì 6 aprile verrà inaugurata alla Sala Mostre & Convegni Gangemi Editore la mostra “Marcella Morlacchi: colori per una capitale. Dall’Unità d’Italia ad oggi per la tutela della bellezza dell’Immagine urbana”. Dal rilievo delle strade e delle piazze storiche, alle vedute a volo d’uccello dal Vittoriano, al Piano del Colore della Città, con un’inedita interpretazione cromatica del panorama di Roma visto dal Gianicolo nell’anno 1849.

 

L’opera è volta alla salvaguardia dell’armonia dell’immagine urbana, nei suoi due parametri fondamentali: il colore dei suoi muri e il decoro degli spazi cittadini, nel verde e nell’arredo. Pone quindi l’accento prima di tutto sul problema della scelta del colore “giusto” da applicare sulle superfici murarie degli edifici della Città Storica, da quelli storici a quelli eclettici, (realizzati dall’800 fino ai primi decenni del ‘900) e sulle due parti dell’apparato architettonico su cui applicare questo colore segnalando i numerosi errori cromatici che offendono l’ambiente. In seguito rivolge lo studio su quegli ambienti urbani da recuperare da quello stato di abbandono che conduce al degrado e da valorizzare anche attraverso la cura dei singoli edifici, nei loro aspetti decorativi e architettonici e in particolare nel colore della loro tinteggiatura. Il Piano di Tutela dell’Immagine dell’Area urbana del Municipio II viene considerato quale esempio e metodo per la riqualificazione delle architetture e quella, conseguente, dell’ambiente urbano di Roma.

Marcella Morlacchi, architetto, professore associato presso la Facoltà di Architettura di Pescara, già docente presso la Scuola di Specializzazione in Restauro dei Monumenti presso la Facoltà di Architettura di Roma “Valle Giulia”, e con incarico di docenza presso la medesima Facoltà. Dal 1984 ha svolto uno studio sul colore della città, finalizzato al recupero e alla salvaguardia del valore cromatico ambientale delle strade e delle piazze del Centro Storico di Roma, svolta attraverso il rilievo delle cortine edilizie ed il ridisegno dei loro profili, pubblicati su numerose riviste specializzate fra cui “Roma Ieri Oggi Domani” e “Bell’Italia”. Nel 2000 redige il Piano del Colore dell’isola di Ponza; nel 2004 redige il “Piano di Tutela dell’Immagine dell’Area urbana del Municipio II del Comune di Roma: Piano del colore e Piano dell’Arredo urbano”, terminato nel 2006 ed approvato nel 2008. Nel 2006 vince il concorso per la redazione del Piano del Colore di Ventotene. Nel 2007 redige l’immagine grafica e cromatica di Roma dall’alto delle Quadrighe del Vittoriano, oggi in mostra permanente sul terrazzo del Vittoriano. È autrice di numerosi saggi riguardanti il rilievo cromatico di spazi urbani, tra i quali: Il Punto sul colore del costruito storico, in “Colore”, Istituto del colore Ed., Milano 2001. Per i tipi della Gangemi Editore ha pubblicato, Colore e Architettura, Roma 2003; Ponza: l’immagine di un’isola, Roma 2005; Il libro del disegno, Roma 2008.

 

SCHEDA EVENTO

 

Inaugurazione della mostra
Marcella Morlacchi: colori per una capitale
Dall’Unità d’Italia ad oggi per la tutela della bellezza dell’Immagine urbana

 

Luogo
Sala Mostre & Convegni Gangemi Editore
via Giulia 142, Roma

Data
mercoledì 6 aprile 2011

Orario
ore 17.30

 

SCHEDA DEL LIBRO

 

Roma il colore e la città

 

Autore
Marcella Morlacchi

 

Collana
Architettura, Urbanistica, Ambiente

Formato
22×24

ISBN13
9788849218251

Pagine
144

Prezzo
35.00 €

 

Nell’immagine, la copertina del libro Roma il colore e la città

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico