Riqualificazione del patrimonio industriale, il progetto di Eduardo Souto de Moura a Portalegre

Il progetto di riqualificazione dell’ex sugherificio Robinson a Portalegre, in Portogallo, ad opera di Eduardo Souto de Moura e Graça Correia, mantiene la memoria storica del sito attraverso il recupero del patrimonio, salvaguardandone l’identità e stabilendo un legame tra il recinto industriale preesistente e il tessuto urbano consolidato attuando un modello di occupazione dello spazio che garantisce la sopravvivenza dell’impianto originale.

 

La delocalizzazione delle attività produttive del sugherificio Robinson ha creato un “vuoto” urbano di 60.000 mq, situato in una zona importante per la crescita della città di Portalegre ma anche integrato da un significativo patrimonio costruito, formato per hangar, magazzini e officine. Il progetto definisce un programma di riqualificazione della vecchia fabbrica che, oltre a recuperare il suo legame storico con la città, ridefinisce le funzioni di diversi edifici e recupera un notevole patrimonio industriale.
Mentre la sostenibilità culturale si concretizza attraverso la conservazione dei valori e dei messaggi che danno senso e identità, la sostenibilità intesa come impatto ambientale è frutto della consapevolezza, da parte della società, dei limiti della natura e la scarsità delle sue risorse.

 

Il piano per la riqualificazione del sugherificio, che comprende la Scuola Alberghiera e Turistica, definisce la sua strategia attraverso la chiara definizione di una nuova strada che, con l’introduzione di piazze e spazi per le diverse funzioni, consente il legame tra il vecchio recinto industriale e il tessuto urbano circostante. Questa decisione, in primo luogo, stabilisce un modello di occupazione dello spazio che garantisce la sopravvivenza dell’impianto originale in grado di coesistere con i successivi necessari ampliamenti. Questo modello permette anche di invertire o attenuare la crescita disordinata della città che è avvenuta nell’intorno. La localizzazione strategica del nuovo edificio contribuisce alla chiara definizione di questa strada, elemento strutturante della forma urbana.

 

A sud, la Scuola si protende letteralmente verso il paesaggio più distante, sfruttando l’ampio divario naturale del terreno. L’edificio si configura come una “scatola” adagiata sulla sommità del pendio, definendo un’ampia balconata su cui si affacciano gli spazi principali della scuola – aule, biblioteca, lounge, ristorante e bar. A nord, dato il suo rapporto diretto con la strada, la “scatola” si chiude in due corpi chiusi. Il volume principale, contenente tutte le cucine e le infrastrutture di appoggio al ristorante, al self-service e alle sale didattiche, è blu, un colore tradizionalmente utilizzato in questa regione nelle panetterie e nei luoghi dove ci siano particolari esigenze di igiene. Questo volume è coronato dagli enormi camini e lucernari, che offrono tutta la luce naturale necessaria, controllata attraverso il suo riflesso nelle pareti dei patii.
Nella zona di fronte alle aule, corrispondente al corpo giallo-ocra, si incontrano gli uffici e gli spazi di lavoro, che si aprono verso piccoli patii privati a sbalzo che riflettono la luce naturale da sud. Il disegno di questi patii consente, oltre ad una efficace illuminazione diurna, anche un’ efficace ventilazione degli spazi.

 

Il progetto è tra i partecipanti alla nona edizione del Premio Internazionale Architettura Sostenibile, la cui cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 25 giugno 2012 presso la Facoltà di Architettura di Ferrara.

 

SCHEDA PROGETTO


Hotel and catering school

 

Localizzazione
Portalegre, Portogallo

 

Committente
Fundação Robinson

 

Progettisti
Eduardo Souto de Moura e Graça Correia

 

Collaboratori
Ana Neto Vieira, Nuno Miguel Ferreira, Telmo Gervásio Gomes, Ricardo Cardoso, Pedro Gama, Nuno Vasconcelos

 

Superfici
area: 60 500 mq
superficie edificata: 4 005 mq

 

Cronologia
progetto: 2004
realizzazione: 2007-2011

 

Fotografie
Luís Ferreira Alves

 

Nell’immagine di apertura, vista della Scuola Alberghiera e Turistica nel contesto industriale della città di Portalegre. Foto © Luís Ferreira Alves

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico