Rigenerazione urbana, Londra ripensa un’icona della città, Battersea Power Station

Spettacolare” è l’aggettivo scelto da Rafael Viñoly per descrivere il futuro che attende la famosa Battersea Power Station di Londra. Il noto architetto è l’ideatore del masterplan che entro il 2019 riporterà a nuova vita uno dei simboli di Londra del secolo scorso, promuovendo al tempo stesso la rigenerazione urbana di una vasta area a sud del Tamigi.

 

La vecchia centrale elettrica completata nel 1935 su progetto di Sir Giles Gilbert Scott, noto per la Bankside Power Station (oggi Tate Modern), è rimasta in attività fino al 1975 per poi essere dismessa e successivamente inserita tra i beni architettonici vincolati nel 1980, come esempio di architettura industriale di cui le quattro bianche ciminiere sono diventate l’icona universalmente nota.

 

Nel 2013, dopo circa trent’anni di abbandono, sono finalmente partiti i lavori che ricuciranno il rapporto tra Battersea Power Station e la città, affidandone lo sviluppo e la visione programmatica ad architetti di fama internazionale tra cui oltre a Rafael Viñoly spiccano nomi quali Wilkinson Eyre Architects, Gehry & Partners, Foster&Partners, Ian Simpson Architects e dRMM che sono proprio i primi a scendere in campo con “Circus West”, la prima fase di lavori partita nel 2013.

 

Circus West” è un agglomerato multifunzionale che corre sinuosamente lungo il bordo occidentale del vecchio edifico della centrale elettrica, rispondendo alla magnificenza del prospetto industriale in stile art decò con una facciata in vetro riflettente.
L’edificio avrà una destinazione principalmente residenziale ma non mancheranno servizi aggiuntivi come una biblioteca, uffici ed un cinema privato. Tutti gli appartamenti saranno dotati di piccoli giardini d’inverno mentre gli attici avranno grandi terrazze panoramiche e giardini privati con vista sul Tamigi e su Chelsea.

 

La seconda fase, attualmente in corso di elaborazione da parte dello studio londinese Wilkinson Eyre Architects, consisterà nell’intervento vera e proprio su Battersea Power Station.
Gli architetti descrivono il proprio progetto come “un omaggio al capolavoro di Sir Giles Gilbert Scott, in cui i grandi camini e la sale delle turbine rimarranno imprescindibilmente le caratteristiche dominanti dell’edificio”. Verrà mantenuto l’impatto visivo che la grande scala dell’edificio impone e ne verrà rafforzata la maestosità ricavando o valorizzando grandi volumi vuoti al suo interno quali ad esempio la sale delle turbine.

 

La terza ed ultima fase riguarda l’area sud del masterplan ed è stata affidata alla creatività e professionalità congiunta di Gehry & Partners e Foster&Partners che si occuperanno degli edifici affacciati su “Electric Boulevard”, la nuova strada considerata il punto chiave dell’intero progetto, poiché congiungerà Battersea Power Station con la nuova strategica fermata della metropolitana prevista sulla Northern Line a sud.
Gehry ha disegnato cinque nuovi edifici denominati “Prospect Place”, una serie di volumi che includono spazi commerciali affacciati su strada, residenze, un’area multifunzionale per servizi comuni e un piccolo parco pubblico.
Foster&Partners ha invece sviluppato il progetto per “The Skyline”, l’edificio che con il suo distintivo prospetto sinuoso caratterizzerà il lato ovest dell’Electric Boulevard e alla cui sommità verrà realizzata una delle più grandi coperture-giardino di Londra, per una lunghezza totale di circa un chilometro.

 

Complessivamente l’intero intervento di riqualificazione urbana a Battersea prevede 3.500 nuove residenze ed i servizi ad esse connessi come ad esempio una biblioteca ed un ambulatorio; il tutto verrà “cucito” al tessuto urbano e ancora di più al grande fiume Tamigi che lo lambisce, attraverso un nuovo parco pubblico affacciato sull’acqua e un nuovo punto di attracco per la navigazione fluviale.
Il termine dei lavori è previsto per il 2019.

 

a cura di Simona Ferrioli

 

SCHEDA PROGETTO

 

Battersea Power Station

 

Luogo
Londra

 

Committente
S P Setia Berhad
Sime Darby
Employees Provident Fund.

 

Progettisti
Masterplan: Rafael Viñoly
Power Station: Wilkinson Eyre Architects
The electric Boulevard: Gehry & Partners, Foster&Partners
Circus west: Ian Simpson Architects + dRMM

 

Area
750.000 mq

 

Cronologia
2013-2019

 

Per ulteriori informazioni
batterseapowerstation.co.uk

 

Nell’immagine di apertura, vista di progetto della Battersea Power Station. © Battersea Power Station Development

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico