Rigenerazione urbana: l’arte ‘fluttuante’ della città americana di Flint

L’associazione Flint Public Art Project ha annunciato i vincitori di Flat Lot, concorso bandito nella nota città del Michigan per la realizzazione di un padiglione estivo temporaneo all’interno di un lotto dedicato a parcheggi comunemente conosciuto come Flat Lot.

Il programma del concorso prevedeva che il padiglione non occupasse più di otto posti auto e servisse da palcoscenico ai vari eventi estivi organizzati dalla città, oltre a creare uno spazio in cui  sostare, ripararsi all’ombra e trovare refrigerio.
Tra i 221 progetti presentati, provenienti da 35 paesi diversi, vincitore del primo premio di 25.000 dollari è risultato il progetto Mark’s House dello studio londinese Two Islands fondato da William Villalobos, Cesc Massanas e Tomas Selva.

Il progetto racconta la storia di un abitante immaginario di Flint, Mark Hamilton, la cui famiglia perde la casa a causa di un pignoramento, storia piuttosto comune nella dura recessione che ha colpito la città. La proposta rievoca una casa in stile Tudor rivestita da pannelli a specchio e posata sulla cima di un piedistallo, anch’esso riflettente, che dona al passante l’illusione che la struttura galleggi a mezz’aria.
Il padiglione vuole essere una metafora di ciò che la città ha perso ma anche uno specchio della rivitalizzazione a cui sta andando incontro e servirà da palcoscenico a vari eventi pubblici che Flat Lot ospita abitualmente, oltre ad allietare i passanti grazie ai 6.000 litri di acqua che il volume “sospeso” può contenere e che saranno nebulizzati sui passanti durante gli afosi giorni estivi.
Il padiglione sarà inaugurato il 14 giugno e sarà visibile a Flat Lot fino al prossimo autunno.

a cura di Simona Ferrioli

SCHEDA PROGETTO

Flat Lot – Summer Pavillion

Luogo
Flint – U.S.A.

Progettisti
Two Islands

Periodo
dal 14 giugno ad autunno 2013

Per ulteriori informazioni
www.flintpublicartproject.com

Nell’immagine di apertura, render del progetto vincitore Mark’s House. © Flint Public Art Project

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico