Ricostruzione post terremoto in Emilia, Bernd Albers e Jonathan Kirschenfeld in mostra a Cesena

Il corso di laurea magistrale in Architettura di Cesena ospita ogni anno due visiting professor affidandogli il laboratorio di progettazione del terzo anno, concludendo lo scambio culturale con una mostra monografica dedicata alla loro opera. Quest’anno l’invito è stato rivolto a Bernd Albers e Jonathan Kirschenfeld, due architetti di primo piano che continuano la tradizione della scuola berlinese da una parte e della scuola di Aldo Rossi dall’altra.

 

Il tema che è stato richiesto agli architetti ospiti riguarda la progettazione di alcune parti del territorio emiliano colpiti dal sisma del 2012. In particolare la riprogettazione di una chiesa nel comune di San Felice sul Panaro e la progettazione di un’area attigua al teatro di Mirandola. La scelta non nasce dal confronto ma nell’inserire in una più ampia discussione il tema della ricostruzione post terremoto; tema che molti corsi hanno e stanno affrontando nell’ambito del corso di laurea.

 

La mostra si svolgerà dal 17 settembre al 13 ottobre 2013 presso la Chiesa dello Spirito Santo nel centro storico di Cesena, sede istituzionale degli eventi culturali del Dipartimento di Architettura di Cesena e si articola in due sezioni parallele dedicate a ciascuno dei due architetti, composte ognuna di pannelli in cui si raccolgono fotografie e disegni delle opere costruite e dei concorsi.


Scarica il flyer della mostra

 

Nella mostra dal titolo Architettura e(s)t Imitatio vengono presentati progetti esemplificativi del lavoro di Bernd Albers, che a titolo diverso trattano questo tema, per le città di Berlino, Francoforte e Potsdam. I progetti illustrati nell’esposizione sono possibili soluzioni alle architetture che non sono materialmente più presenti, in chiara antitesi con i modelli che vengono imposti dal comune modo di pensare l’architettura contemporanea. Il lavoro su questi progetti, che ha come presupposto la storia della città, mostra un potenziale inespresso e generalmente inutilizzato in architettura. Il concorso per il Castello e il progetto per la città antica di Berlino, costituiscono l’introduzione di questa sequenza, i progetti di Potsdam per il palazzo Barberini e per le Scuderie proseguono questa esperienza, le case di Francoforte formano la conclusione. Su questo tema – soprattutto in Germania – ovvero sui progetti di ricostruzione in corso, si sono animati appassionati dibattiti. Secondo Albers, lo scisma tra modernisti e tradizionalisti potrebbe essere risolto, rendendo piana la strada, se si sviluppasse un diverso e maggiormente produttivo atteggiamento critico, che prendesse il principio della Imitatio come strumento culturale di riferimento.

 

La mostra che ha per titolo Typologies of Social Engagement, dedicata all’opera di Jonathan Kirschenfeld, è composta da disegni originali e schizzi di progetto corredati da fotografie delle opere realizzate ed è suddivisa in tre sezioni: A Family of Housing, con sei progetti di case per Marcy, Bronx Park E, Teller Avenue, Grand Concourse, Hughes Avenue, St. Mark’s. The Floating Pool con il progetto per la Floating Swimming Pool Lady e Three Theatres con i progetti per Castle Clinton, Music Mountain, Floating Outdoor Theatre.


SCHEDA EVENTO
Bernd Albers | Jonathan Kirschenfeld
Architettura 47


a cura di Francesco Saverio Fera e Gianni Braghieri


Ideazione e produzione a cura dell’ufficio mostre del Dipartimento di Architettura
Giovanni Poletti (Responsabile tecnico)
Agnese Fantini


Allestimento
Francesco Saverio Fera con Matteo Cavina
Gianni Braghieri, Martina D’Alessandro con Edoardo Bernardi


Luogo
Chiesa dello Spirito Santo
via Milani, Cesena


Inaugurazione
martedì 24 settembre 2013 | ore 17.30


Periodo
dal 17 settembre al 13 ottobre 2013


Orari
lun-ven | 16.30-19.30
sab-dom | 10.00-13.00 e 16.30-19.30
ingresso libero


Per ulteriori informazioni
E-mail: facarc.mostre@unibo.it
www.arch.unibo.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico