Retrofit: riqualificazione energetica per gli edifici esistenti

Nell’ambito del ciclo di convegni di architettura costruire, abitare, pensare, mercoledì 30 settembre si terrà a Bologna, in occasione del Cersaie – Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, il convegno “Retrofit: riqualificazione energetica per gli edifici esistenti”. Il ciclo di incontri nasce come insieme di eventi interamente dedicati al mondo della progettazione, un ricco programma di convegni e seminari per architetti, ingegneri e progettisti.

 

Lo standard elevato di prestazioni energetiche e sostenibilità ambientale nella nuova costruzione è requisito sempre più presente nelle norme nazionali e locali italiane e nella consapevolezza degli operatori, soprattutto grazie all’attività di alcuni Enti qualificati di formazione e certificazione.
Occorre estendere tali pratiche virtuose all’intero patrimonio edilizio esistente, soprattutto nel nostro Paese dove i fabbricati obsoleti costituiscono una maggioranza preponderante e possono presentare criticità particolari (come un’elevata obsolescenza o una valenza artistico-architettonica). In questi casi la sfida si fa ancora più importante ed investe tanto l’involucro edilizio quanto gli impianti.
Gli interventi di retrofit riguardano il patrimonio edilizio esistente, e tendono alla sua riqualificazione introducendo prestazioni non presenti originariamente. Il retrofit non rientra nelle manutenzioni, in quanto rappresenta un aggiornamento, un adattamento, un adeguamento dell’edificio, in relazione specificamente all’efficienza energetica, ma anche, per estensione, altre funzioni/funzionalità afferenti ad ambiente e sostenibilità. Tali interventi possono includere soluzioni progettuali integrate per la produzione di energia pulita; l’introduzione di nuovi elementi tecnici nell’involucro per il controllo del fattore solare; il risparmio energetico ottenuto con l’introduzione di nuove stratificazioni nell’involucro e nelle partizioni. Quale ruolo per i materiali per edilizia, ed in particolare per le piastrelle di ceramica?

 

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

 

Coordinatore
Andrea Rinaldi

Docente, Direttore del Centro Architettura Energia Facoltà Architettura Ferrara

 

La riqualificazione del tessuto storico di base: il progetto per Brennone 21 a Reggio Emilia
Non si può prescindere dal risanamento energetico del tessuto edilizio di base dei centri storici italiani: conservarlo così come è, rappresenterebbe la via più breve per una rapida distruzione.
Obiettivo del progetto Brennone21 è la sperimentazione di metodologie e tecniche di progetto per codificare il risanamento tipologico ed energetico del patrimonio edilizio storico di base e realizzare architetture ad emissioni zero nei centri storici delle città
.

 

Arturo Salomoni
Responsabile Scientifico Laboratorio Centro Ceramico/Rete Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna

Tecnologie e componenti per la riqualificazione energetica: il contributo della ceramica
La ceramica è da sempre un materiale per l’edilizia che, nel tempo, ha mantenute inalterate ed anzi ha potenziate le sue funzionalità tradizionali. Oggi è però diventata oggetto di attenzione e R&S per lo studio e la messa a punto di nuove e finora non ricercate funzionalità volte al risparmio energetico ed alla sostenibilità in edilizia. L’intervento propone un quadro ragionato delle principali linee di tendenza, dei risultati ottenuti e delle previste ricadute future, di nuove tipologie di prodotto
.

 

Stefan Hitthaler
Progettista –  Consulente CasaClima

Il concetto di Zona Clima
Di continuo sorgono nuove zone residenziali, commerciali ed aree per il traffico,  al quale  viene  sacrificato terreno ed energia.  Usufruendo le aree già costruite in modo  più intensivo e con delle correzioni strutturate  si potrebbe ridurre questa tendenza. Il principio  della compattazione è basato sul miglioramento del bilancio energetico, la densità  e la qualità di vita. Chi vuole ampliare, deve risparmiare energia. I nuovi modelli d’insediamento nasceranno da lavori interdisciplinari; una collaborazione tra urbanistica, architettura, efficienza energetica, sociologia ed economia
.

 

Giacomo Bizzarri
Docente e ricercatore responsabile di E-FAF, Laboratorio di Energetica della Facoltà di Architettura di Ferrara

Retrofit energetico di edifici storici e integrazione tra involucro e impianti
La memoria presenta una sintesi del Piano Energetico del Comune di Reggio Emilia e delle successive attività di ricerca nell’ambito del progetto europeo LIFE-LAKS e ECO2Regio, per la contabilizzazione dei benefici legate alle diverse azioni di politica energetica promosse dal Piano Cittadino.
L’imposizione di una metodologia rigorosa, vagliata, su base arbitrale, da un noto Ente Internazionale, ha certificato la conformità delle procedure seguite ai requisiti della norma UNI ISO 14064-2, rendendole così adeguate al futuro ottenimento di titoli per l’efficienza energetica
.

 

Nicola Marzot
Docente e Ricercatore Facoltà di Architettura di Ferrara

Riqualificazione energetica e piano casa
Ottagono, insieme alla Facoltà di Ingegneria di Bologna, alla Facoltà di Architettura di Ferrara e alla Facoltà di Architettura dell’Università di Bologna con sede a Cesena e alle principali imprese edili della città, affronta il tema della riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare di Bologna costruito dal secondo dopoguerra ai primi anni ‘90, soprattutto in funzione della Legge regionale per l’attuazione del Piano Casa del Governo. Verranno sviluppate indagini su tre casi campione: IAN CASA, PEEP e lottizzazioni a schiera degli anni ‘80.

 

Cersaie è promosso da Confindustria Ceramica in collaborazione con BolognaFiere ed organizzato da Edi.Cer. Spa in collaborazione con Promos.

 

CERSAIE
Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno

29 settembre – 3 ottobre 2009
quartiere fieristico di Bologna

 

Orari
da martedì a venerdì: 9.00 – 19.00
cabato 3 ottobre: 9.00 – 18.00

 

Retrofit: riqualificazione energetica per gli edifici esistenti
Mercoledì 30 Settembre 2009
Ore 10.00 – Galleria dell’Architettura Cersaie

 

Nell’immagine, Brennone 21: un recupero carbon zero

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico