Restauro architettonico, Massimo Carmassi a Thinking Varese

Il prossimo 16 marzo appuntamento con le conferenze organizzate dall’Ordine Architetti della provincia di Varese, a Villa Panza di Varese, nell’ambito di “Thinking Varese testimonianze di architettura e costruzione 2016”. Dopo le conferenze di Piero Lissoni, Max Dudler, Giorgio Grassi, Durish Nolli Architetti, Ricardo Bak Gordon, studio Nemesi, studio Barclay & Crousse, Emilio Tunon dello studio di architettura Mansilla + Tunon Architects, l’architetto cileno Cristián Undurraga, gli architetti Ben Heath e Paolo Vimercati di Grimshaw Architects, Luca Romeo dello studio Wespi De Meuron Romeo, e LBLA + Partners, il prossimo incontro vede protagonista l’architetto Massimo Carmassi in una serata focalizzata sul tema del restauro.

Per il quarto anno consecutivo, l’Ordine degli Architetti di Varese mette al centro la figura dell’architetto attraverso personalità di spicco per promuovere e diffondere la cultura della qualità architettonica e della progettazione.

L’incontro si terrà mercoledì 16 marzo, con una lecture tenuta dall’architetto Massimo Carmassi, recentemente premiato con la Medaglia d’Oro all’Architettura per il Restauro del Panificio della Caserma Santa Marta in sede universitaria a Verona. La serata sarà focalizzata sul tema del restauro; Carmassi è infatti uno degli architetti italiani più autorevoli sia per l’attenzione al manufatto storico sia per la grande capacità di rinnovarlo con attenti e ricercati interventi contemporanei.

Le città e i progetti, gli edifici, le infrastrutture, testimoniano nel tempo le trasformazioni della vita sociale, dell’economia, delle attività produttive, si adattano e si plasmano sui diversificati bisogni dell’umanità che le vive e al contempo ne vengono plasmate. È in questo contesto in continuo divenire che la figura dell’architetto opera, in una sorta di colloquio silenzioso tra l’ambiente circostante, le attese dei committenti, i valori e i bisogni che il vivere urbano esprime, mediando le esigenze di efficienza, di sicurezza e di funzionalità con la qualità del progetto architettonico.

Massimo Carmassi (Pisa 1943) si è laureato alla scuola di Architettura di Firenze nel 1970. Fin dall’inizio della sua carriera come direttore dell’ufficio progetti di Pisa, 1974-1990, i suoi lavori si sono concentrati sullo studio dell’eredità storica. Ha sviluppato un design e un metodo tecnico che è diventato un riferimento significativo per la pratica dei progetti di restauro architettonico in Europa. Ha inoltre elaborato un approccio personale alla progettazione e alla costruzione di nuovi edifici. I suoi progetti più recenti, che coinvolgono la grande scala, proseguono il percorso di riflessione sui progetti di restauro, sul rinnovamento e sulla costruzione di architettura contemporanea.

Durante la sua carriera professionale, ha insegnato disegno architettonico e urbano in molte università italiane e straniere come Syracuse N.Y., Mendrisio, Berlino. È professore ordinario all’università Iuav di Venezia dal 2000.

Ha ricevuto premi importanti come la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana conferita tre volte dalla Triennale di Milano: nel 2015 per il restauro a sede universitaria del Panificio della Caserma Santa Marta di Verona, per la biblioteca in Senigallia, Ancona (2003) e per la scuola materna in Arcore, Milano (2009); il premio nazionale “Tercas”, il premio nazionale “Gubbio” dall’Associazione nazionale centri storici artistici (Ancsa) per la sua attività nel campo del restauro e il “Brick Award 2004”. Ha ricevuto la “Tessenow Gold Medal” dalla Schumacher Foundation in Germania.

Dal 1990 è membro dell’Accademia delle Arti di Firenze. Dal 2004 è membro dell’Accademia Nazionale di San Luca. Dal 2005 è honorary fellow dell’American Institute of Architects (Aia).

I suoi lavori sono apparsi su molte pubblicazioni e monografie italiane e straniere in Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, negli Stati Uniti oltre che in Cina, Corea e Giappone.

Scarica la locandina della conferenza

SCHEDA EVENTO
Thinking Varese 2015
Massimo Carmassi

Luogo
Villa Panza
Piazza Litta 1
Varese

Data
mercoledì 16 marzo 2016

Orario
ore 21.00

Per ulteriori informazioni
Ordine Architetti Varese
via Gradisca 4
21100 Varese
Tel. 0332 812601
E-mail: segreteria@ordinearchitettivarese.eu
www.ordinearchitettivarese.it

Nell’immagine di apertura, Massimo Carmassi, Restauro del Panificio della Caserma Santa Marta in sede universitaria a Verona

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico