Red carpet per la sede METRA

La sede METRA di Rodengo Saiano si rinnova con la realizzazione del nuovo ingresso polifunzionale, edificio con una forte valenza estetica e tecnologica.

 

Pur se finalizzato a migliorare la gestione della movimentazione dei materiali e delle merci verso l’esterno e verso l’interno del sito produttivo METRA di Rodengo Saiano (Bs), il nuovo ingresso polifunzionale ha acquisito da subito una forte valenza estetica e tecnologica grazie al progetto di Cadeoarchitettura e dello studio tecnico Marino Pasotti.

 

L’edifico è infatti caratterizzato da una grande pensilina rosso fuoco, la cui maglia geometrica crea continui giochi di luce e ombra, i quali ridefiniscono il disegno prospettico della facciata e smorzano l’impatto visivo del retrostante corpo di fabbrica. Il grande parallelepipedo (45×18 m), con facciate alte m 5,50, è rivestito da fasce verticali in alluminio (300 mm di larghezza), che sono state estruse da METRA su disegno dei progettisti.

 

Il particolare disegno del profilo permette di rendere la superficie dell’edificio omogenea, ma anche vibrante di luce, creando continui chiaroscuri. Lo spazio d’ingresso è definito dalla pensilina, con struttura a maglia romboidale (di 1x 1 m), della lunghezza di 18 m e larghezza di 11 m, realizzata completamente in alluminio con elementi strutturali di grandi dimensioni, anch’essi estrusi da METRA.

 

Il nuovo ingresso oltre la portineria racchiude molteplici funzioni, uniformate dalla facciata esterna, ma caratterizzate da differenti tipologie di illuminazione interna: uffici con grandi superfici vetrate verso l’esterno, un ambulatorio con apertura anche verso l’esterno, ampi spogliatoi maschili e femminili con luce uniforme e gradevole, garantita dall’utilizzo di aperture vetrate a shed sul tetto. L’intera struttura è stata realizzata tenendo conto delle esigenze di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico, ma anche di funzionalità e comfort degli operai, con lo scopo di migliorarne le condizioni lavorative. Il nuovo edifico si presenta particolarmente innovativo, anche per quanto riguarda l’impiantistica. Gli impianti di riscaldamento, termoventilazione e raffrescamento di alcuni ambienti, sono centralizzati e alimentati dal calore di recupero della fonderia. Per sopperire ai periodi di scarsa disponibilità di calore dal ciclo industriale è stato installato un generatore a gas metano.

 

Fondato nel 1962 da quattro famiglie (Bertoli, Giacomelli, Marinelli e Zanetti), il Gruppo METRA rappresenta oggi uno dei più importanti produttori internazionali per quanto riguarda l’estrusione dell’alluminio. L‘azienda opera sul mercato attraverso due specifiche divisioni con le quali ha sviluppato un’articolata gamma di Sistemi per facciate e serramenti per l’architettura ed edilizia e di profilati per l’industria. Attualmente il Gruppo METRA ha una capacità installata di estrusione di oltre 90 mila tonnellate di profilati l’anno e con un fatturato 2007 di 320 milioni di euro.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico