Qualità architettonica, tre Premi per l’architettura italiana 2014

Al via i tre Premi Architetto Italiano 2014, Giovane talento dell’architettura italiana 2014, Premio Raffaele Sirica 2014 – Start up giovani professionisti, banditi dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione della seconda edizione della “Festa dell’Architetto” che si è svolta quest’anno a Lampedusa.

 

Obiettivo dei tre Premi – promossi con il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con la rete degli Ordini provinciali degli Architetti, in partnership con L’Architetto, il Sole 24Ore/Edilizia e Territorio, Domus e con il supporto operativo Europaconcorsi – è quello di valorizzare la cultura del progetto nella sua più elevata dimensione civile e professionale promuovendo gli architetti e gli studi che, anche nell’attuale difficile situazione economica, svolgono in modo esemplare, dal punto di vista tecnico ma anche etico, la professione, rispondendo, così, ai bisogni delle comunità.

 

Il Premio Architetto Italiano 2014 intende, infatti, selezionare una serie di professionisti e di opere contraddistinte da elevata qualità e che abbiano il fine di salvaguardare e di valorizzare la cultura, il territorio italiano e l’innovazione architettonica; quello dedicato al Giovane talento dell’architettura 2014 intende promuovere l’eccellenza dei giovani progettisti under 40, in Italia e all’estero, che si siano distinti per la promozione e la diffusione della cultura architettonica; il Premio Sirica 2014 – Start up giovani professionisti, vuole essere un trampolino di lancio per gli architetti under 30 la cui attività si sia caratterizzata per l’originalità e per l’attenzione all’innovazione, mettendo al centro il progetto di architettura.

 

La giuria dei tre premi, presieduta dall’architetto Mario Cucinella, è composta da Francesco Barozzi (vincitore Premio Giovane talento dell’architettura italiana 2013), Nicola Di Battista (direttore Domus), Francesco Fresa – Piuarch (vincitore Premio Architetto Italiano 2014), Leopoldo Freyrie (presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti), Luciana Ravanel (AntePrima Consultants) e da un rappresentante della Conferenza degli Ordini degli Architetti; la Segreteria Organizzativa del Premio è coordinata dall’architetto Simone Cola (presidente del Dipartimento Cultura, Promozione e Comunicazione del Consiglio Nazionale degli Architetti).

 

Sarà possibile presentare le candidature e le autocandidature fino al 30 settembre 2014. I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia che si terrà presso il MAXXI di Roma nel mese di dicembre.


Bandi e ulteriori informazioni
www.awn.it

www.festadellarchitetto.awn.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico