Progetto CMR e il masterplan China-Europe Future City di Shenzhen

progetto cmr

Il masterplan “China-Europe Future City”, firmato da Progetto CMR, il team dell’architetto Massimo Roj, ha vinto il 2016 Best Overall Award alla 17a edizione dell’“Eco Habitat International Architectural Planning and Design Competition”.

Leggi anche Architettura green, Progetto CMR vince due prestigiosi premi in Cina

Il progetto, già in fase di costruzione (la cerimonia di posa della prima pietra si è tenuta a giugno scorso), prevede la realizzazione di uno dei primi distretti low carbon a Shenzhen, nel sud della Cina.

Il masterplan ha una superficie complessiva di oltre 4 km quadrati, e si svilupperà nel distretto Longgang di Shenzhen. L’obiettivo principale del progetto è quello di dar vita ad una delle maggiori piattaforme di scambio di risorse ed expertise tra Europa e Cina nell’ambito dello sviluppo urbano sostenibile e a misura d’uomo.

Masterplan Shenzhen Progetto CMR - bird view

Progetto CMR, Masterplan China-EU Future City, bird view

La città diventerà infatti un hub commerciale e tecnologico avanzato e completamente autosufficiente grazie alla compresenza di tutte le funzioni necessarie, da quelle primarie di produzione e R&D al residenziale e ai diversi servizi per la comunità.

Leggi anche Waste to energy, progetto di Schmidt Hammer Lassen Architects per Shenzhen

L’utilizzo di tecnologie e risorse sostenibili è alla base dell’attività progettuale: edifici ad alta efficienza energetica, smart grids, gestione e risparmio dell’acqua e dei rifiuti, strategie di mobilità green sono tutti componenti fondamentali del progetto.

Progetto CMR seguirà lo sviluppo delle 3 fasi previste dal masterplan: il Sustainable Urbanization Park, Life Science Park e il 4.0 Business and Production Center.

Afferma Massimo Roj: “Sono molto fiero del riconoscimento ottenuto da questo progetto, è un segnale importante per noi ma soprattutto per la nostra attività di costante promozione dei principi della sostenibilità e del design ‘on human scale’ in Cina, che ormai si delineano sempre di più come le direzioni dello sviluppo futuro del Paese”.

 

Progetto CMR (classificatosi al 12esimo posto nella Top 50 degli studi di architettura in Italia) è una società nata nel 1994 e specializzata nella progettazione integrata, con l’obiettivo di realizzare un’architettura flessibile, efficiente ed ecosostenibile applicando un metodo che parte dall’analisi delle esigenze del cliente. La sede centrale è a Milano, ha uffici in diverse città nel mondo.

L'”Eco Habitat International Architectural Planning and Design Competition”, è organizzata ogni anno dall’Architectural Society of China Landscape Ecological Academic Committee e dalla Beijing Green Building Association, e mira a valorizzare i progetti che si sono distinti per un approccio fortemente innovativo e sostenibile.

 

Nell’immagine di apertura, Exhibition Center parte del Masterplan China-Europe Future City di Shenzhen.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico