Progetti: Paolo Di Nardo e ARX

Progetti è una monografia dedicata all’architetto Paolo Di Nardo, progettista italiano contemporaneo, al fine di metterne in evidenza la versatilità progettuale. Una versatilità che a prima vista fa apparire i suoi progetti e le sue opere slegate da una qualunque riconoscibilità, ma che a un occhio attento appaiono, invece, come
prove di un’architettura professionalmente ineccepibile, ovvero come continuità di un sapere consolidato e ben funzionante. Un percorso solo apparentemente slegato dal passato, poiché risulta quasi impossibile non riconoscere i tratti di una cultura progettuale della Scuola Fiorentina. Nell’architettura di Paolo Di Nardo lo spazio indifferenziato si alterna alla misura, la purezza della geometria al guizzo dell’intuizione, la figura alla tecnica, la memoria alla contemporaneità. Ecco allora che la sagoma aerodinamica di un idrovolante diviene la suggestione per la carenatura di una stazione marittima; semplici oggetti come un sasso, un legno o una conchiglia diventano base di partenza interpretativa per un nuovo
progetto; panneggi metallici e rivestimenti microforati, come strati sovrapposti, custodiscono segretamente gli interni di molti edifici, lasciandone intravedere solo alcune porzioni interne. Le sue realizzazioni e i suoi progetti contengono così la duplice valenza della dimensione concreta e di quella inventiva.
La monografia prosegue con una sezione dedicata ai “concorsi”: l’architetto Di Nardo interviene su zone di città italiane ed estere di spiccata valenza culturale e sociale, nel tentativo di mantenere saldo il legame tra tradizione e modernità.

 

Paolo Di Nardo coordina un team di lavoro che, da oltre quindici anni, partecipa a numerosi concorsi di architettura in Italia e all’estero ottenendo riconoscimenti e premi (premio Fondazione Michelucci, premio Biennale Produzioni Culturali Giovanili dell’Europa Mediterranea, premio Under40 Comune di Firenze, premio Around50) e svolgendo la propria attività professionale nel campo della progettazione architettonica e urbana con particolare attenzione ai temi della percezione e della comunicazione visiva. Nel 2003 fonda la società ARX con l’obbiettivo di superare la singola logica progettuale permettendo la gestione dell’ideazione architettonica attraverso un mutuo scambio fra ricerca e realizzazione.
Nel 2006 vince il concorso Internazionale per l’ampliamento della Fiera a Riva del Garda in collaborazione con Coop Himmelb(l)au e Heliopolis 21, e il Concorso Internazionale per il Polo Universitario ex Guidotti a Pisa con Roger Diener, Obermeyer, e Heliopolis 21. All’ampia attività professionale Paolo Di Nardo affianca un’intensa attività universitaria presso la Facoltà di Architettura di Firenze dove è docente di progettazione del Laboratorio di Architettura II.

 

Nell’immagine, il maxi parcheggio di Piazza Alberti a Firenze. Il progetto di Paolo di Nardo prevede 662 posti auto e 18 per le moto

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico