Progettazione urbanistica, i vincitori di Urban promo giovani 3

Sono stati premiati i tre progetti vincitori del concorso Urbanpromo giovani 3, in occasione  dell’ottava edizione di Urbanpromo (l’evento di marketing urbano e territoriale organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit) tenutosi a Bologna dal 9 al 12 novembre scorsi. Il concorso Urbanpromo giovani è aperto ai laboratori e ai corsi universitari di tutte le Facoltà di Architettura e Ingegneria italiane impegnati in attività di progettazione urbanistica.

 

I visitatori di Urbanpromo hanno scelto i pannelli vincitori tra i progetti ammessi alla seconda fase del concorso ed esposti a palazzo Isolani. I quindici finalisti erano stati a loro volta selezionati tra tutti i progetti partecipanti al concorso da una giuria di esperti internazionali, composta da Nico Calavita della San Diego University, Christen Bengs (University of Uppsala), Alona Martinez Perez (University of Ulster) e dall’urban designer di Edinburgo Adam Oakley.

 

Un referendum promosso tra i visitatori della rassegna ha permesso di individuare i tre vincitori che sono, nell’ordine:
Fare centro. Progetto di rigenerazione urbana per il centro storico di Palermo, presentato dal gruppo del professor Maurizio Carta dell’Università di Palermo, che si è aggiudicato anche il premio speciale della Giuria;
A nord di Reggio Calabria: luoghi marginali tra città e campagna, un’identità da riscoprire, di Stella Tripodi, studentessa dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria;
The Pieve di Cento project, del gruppo Laboratorio AT1 dell’Università di Bologna.

 

Urbanpromo giovani è giunto quest’anno alla terza edizione. L’intento del concorso è quello di incentivare il coinvolgimento degli studenti per una maggiore diffusione degli obiettivi di Urbanpromo tra i futuri professionisti. Anche nell’edizione di quest’anno a conferire ancora maggiore interesse all’iniziativa, è stato il workshop (coordinato da Simona Tondelli, ricercatrice dell’Università di Bologna e introdotto dall’arch. Francesco Evangelisti, responsabile del Dipartimento “Qualità della città” del Comune di Bologna) dedicato al concorso. Il workshop si è tenuto prima della premiazione e ha visto il coinvolgimento di numerosi studenti appartenenti ai diversi gruppi di progetto, dei docenti che li hanno coordinati, di alcuni ricercatori. A consegnare i riconoscimenti ai vincitori è stata Silvia Viviani, vicepresidente dell’Istituto nazionale di urbanistica.

 

Per ulteriori informazioni
www.urbanpromo.it
www.inu.it

 

Nell’immagine, dettaglio del progetto “Riflettendosi (si) sul mare” del gruppo Lab_Urb e arch_PA dell’Università di Palermo, terzo classificato al concorso Urbanpromo giovani 2

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico