Progettazione urbana e architettonica, un nuovo quartiere green dello studio gmp in Cina

Un comparto urbano progettato ecologicamente per vivere e lavorare è attualmente in fase di sviluppo a Qingdao, Cina, sulla costa del Mar Giallo, su progetto degli architetti von Gerkan, Marg and Partners (gmp). La “prima pietra” di questo spazio urbano green è stata posata lo scorso 6 dicembre da Ernst Burgbacher, sottosegretario di stato del Ministero federale dell’Economia, e da Wang Chao, vice-ministro dell’economia cinese. La realizzazione del progetto cinese/tedesco denominato Eco-Park risale a un accordo tra i due paesi, firmato dal Ministero federale per l’Economia e il Ministero federale per l’Ambiente in occasione della visita di stato di Angela Merkel nel luglio 2010. Il suo completamento è previsto per il 2015.

 

Con il supporto della German Society for Sustainable Building (DGNB) e di Transsolar Consultants, lo studio gmp ha sviluppato una lista di criteri e misure integrando nel masterplan la più alta quota possibile di energie rinnovabili: oltre all’energia derivante dalla potenza del vento e dell’acqua e all’energia geotermica, il progetto per l’Eco-Park si concentra in particolare sull’energia solare, il cui sfruttamento è particolarmente favorevole a Qingdao in quanto soggetta a un numero di giorni di sole superiore alla media.

 

Con una superficie di circa dieci chilometri quadrati, la dimensione del nuovo comparto urbano è quasi pari a quella del quartiere Mitte di Berlino. Il sito di progetto di estende verso sud a partire da una catena montuosa fino alla baia situata a nord-est. Nel loro progetto gli architetti hanno “replicato” le caratteristiche paesaggistiche di Qingdao, con le sue formazioni rocciose e le verdi pianure. Il masterplan prevede otto quartieri che richiamano altrettante formazioni rocciose, che, con morbidi contorni ottenuti dalla modellazione del terreno, creano fluidi corridoi naturali tra gli edifici.
Le brevi distanze tra i quartieri, il mix funzionale di destinazioni d’uso e la densità e tipologia degli edifici, che arrivano fino ad altezze di otto piani, favoriscono il risparmio energetico in tutto il comparto urbano.
Eco-Park non è l’unico progetto dello studio gmp a Qingdao: oltre all’Opera House, inaugurata più di un anno fa, hanno realizzato due complessi commerciali nel centro della città.

 

a cura di Federica Maietti

 

SCHEDA PROGETTO

 

Eco-Park

 

Localizzaione
Qingdao, Cina

 

Progetto
Meinhard von Gerkan and Stephan Schütz con Nicolas Pomränke

 

Project Leader
Johann von Mansberg

 

Gruppo di progettazione
Maarten Harms, Björn Homann, Jing Xue, Philipp Buschmeyer, Fernando Nassare, Christian Machnacki, Thilo Zheme, Jan Deml

 

Per ulteriori informazioni
www.gmp-architekten.de

 

Nell’immagine di apertura, il progetto Eco-Park a Qingdao, vista degli edifici che costituiscono i quartieri del comparto urbano. © gmp

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico