Progettazione in legno. Wood Digital Tutor, uno strumento multimediale innovativo

Università di Ferrara, Facoltà di Architettura, presenta in anteprima il progetto Wood Digital Tutor, un innovativo strumento multimediale al servizio della progettazione in legno, a cui ha lavorato per mesi un team di ricercatori coordinato dal prof. Carlo Bughi. In collaborazione con Consorzio Stile21.

 

Un catalogo multimediale, elementi, componenti e tecniche di lavorazione del legno, una serie di soluzioni strutturali e un indirizzo progettuale di assemblaggio degli elementi costruttivi in funzione di svariati fattori.
Il Wood Digital Tutor – WTD è uno strumento digitale che guida il progettista verso le scelte migliori per la realizzazione del proprio progetto in legno. La modalità open, che non pone vincoli all’utilizzo dello strumento, ma lo mette al servizio di tutti gli interessati, è stata intenzionalmente scelta da Stile21 e dall’Università nel rispetto di una missione comune, quella di creare cultura e trasferire competenze, per un continuo reciproco miglioramento.

 

Possiamo dire che il WDT sia un ‘catalogo’ di ultima generazione per chi vuole costruire in legno. Fino a oggi, i normali cataloghi a disposizione del progettista si limitavano a proporre una serie di elementi singoli, senza un preciso criterio di scelta e assemblaggio” spiega il Prof. Bughi. “Questa, tuttavia, è la parte più delicata del costruire in legno, perché richiede al progettista un grande know-how proprio nella combinazione degli elementi, che deve tenere conto di precisi fattori e di tecniche di lavorazione complesse. Il WDT ha risposto proprio a questa esigenza utilizzando le potenzialità divulgative della tecnologia 2.0”.

 

Tutti gli elementi e le fasi di assemblaggio e costruzione sono state renderizzate, sia con immagini bi e tri-dimensionali, sia con video di simulazione. Attraverso un percorso suggerito e guidato, il progettista è in grado di elaborare una serie di materiali grafici immediatamente utilizzabili, in formato CAD modificabile, e di modelli 3d esplorabili per l’analisi approfondita dei nodi, molto importante per comprendere e controllare il processo costruttivo, individuando eventuali errori.
La finalità del WDT è quella di rendere fruibili a un pubblico più ampio le soluzioni strutturali studiate nel tempo dai soci del Consorzio Stile21, offrendo molto più di un semplice catalogo online di singoli elementi, ma un percorso di costruzione. Si tratta, infatti, di un vero e proprio tutor interattivo, che in modo intelligente indirizza ad assemblare questi elementi in nodi costruttivi, sulla base di una serie di fattori, quali dati climatici, zone sismiche, sistemi costruttivi, permettendo tempi più rapidi e minor margine di errore.

 

Questa grande versatilità è resa disponibile anche in cantiere, attraverso codici QR inseriti nei materiali statici in corrispondenza dei singoli nodi, che permettono di accedere in tempo reale alla fonte, verificare i modelli, rivedere i percorsi di scelta, consultare le video-simulazioni del processo costruttivo. 

 

Wood Digital Tutor è disponibile anche on line:
http://www.stile21.it/wooddigitaltutor

 

Nell’immagine di apertura, La Spezia, Porto Mirabello, realizzazione Rao&Sartelli, progettista architetto Lorenzo Zacutti. Porto Mirabello è uno dei progetti realizzati con il metodo costruttivo Stile21

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico