Progettare l’autenticità

La divisione Architettura e Industrial Design dell’azienda Alberto Del Biondi – Industria del Design ha recentemente completato un interessante intervento di restauro di una palazzina medievale adibita ad abitazione privata nel centro storico di Treviso.

 

Lo sviluppo del progetto, particolarmente delicato trattandosi di una dimora antica, si è basato su un’attenta analisi storico-critica della distribuzione interna degli spazi e dei materiali di costruzione, unitamente alla ricerca di un equilibrato rispetto fra “storicità” e contemporaneità. Grazie a pochi “tagli” strutturali, concordati con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici, è stato possibile conferire maggiore spazialità ed apertura agli ambienti, risolvendo il problema della frammentazione tipica degli edifici storici.

 

L’abitazione è strutturata su tre livelli, per una superficie complessiva di circa 400 mq.
Al primo piano l’ampia zona living è dominata da un grande camino dal design moderno ed essenziale, che si sviluppa in orizzontale su un’ampia parete di contenimento rivestita in pietra.
Il sottotetto è stato sfruttato per ricavare la camera padronale, con un’originale porta in cristallo e il guardaroba, altre due stanze da letto, un bagno e una terrazza con accesso all’altana panoramica posta sul tetto.
Per valorizzare le travature storiche e dare luce agli ambienti, tutte le murature sono state mantenute ad un’altezza inferiore, in maniera di evitare ogni contatto con la struttura lignea di copertura.
Al piano terra trovano spazio, oltre all’autorimessa e ad alcuni spazi di servizio, un salottino adibito ad ufficio ed una piccola dependance.

 

In tutti gli ambienti predominano i toni neutri del bianco, del beige e del grigio. I materiali utilizzati sono autentici e naturali: il legno di rovere per i pavimenti e i rivestimenti; la pietra grigio tao fiammata per i bagni, i piani cottura e la parete del camino; la pietra Adria per i pavimenti della zona giorno e la pelle color cognac conciata naturalmente per tutti i divani.
Alcune pareti risultano color sabbia di campo, altre sono in mattoni, preesistenti e preservati durante la ristrutturazione. Il soffitto a travi sabbiate di color bianco dona luminosità all’ambiente e contrasta con le finiture in acciaio satinato.
L’illuminazione prevalentemente nascosta e quindi di tipo indiretto, contribuisce a rendere l’ambiente caldo ed accogliente.
Parte integrante del progetto sono infine gli arredi: tutti pezzi unici, appositamente disegnati e realizzati per questo intervento e spesso arricchiti da rivestimenti e tessuti esclusivi.

 

In un mondo che tende alla massificazione e all’omologazione, la filosofia dell’Azienda rispecchia la naturale necessità di concepire e realizzare qualcosa di unico.
Il concetto di unicità non va inteso come esclusività, ma come scelta necessaria di tornare a comunicare dei valori attraverso i progetti, rifiutando l’autoreferenzialità e il semplice esercizio di stile per interpretare le specificità di ogni sito. La continua ricerca dell’autenticità, nei materiali e negli oggetti, è un elemento irrinunciabile e fondante questo percorso, che si concretizza grazie alla maestria della selezionata artigianalità di Alberto Del Biondi Industria del Design.
Il risultato, come spiega Alberto Del Biondi, “è un ambiente armonico ed elegante, dato dall’equilibrata combinazione di contemporaneità e valorizzazione degli aspetti storici dell’edificio, abbinata alla scelta di materiali autentici“.

 

Altre immagini del progetto

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico