Premio Raffaele Sirica, l edizione 2014 e dedicata ai professionisti under 30

Al via la terza edizione del “Premio Raffaele Sirica”, istituito nel 2010 dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori per ricordare la figura del presidente Raffaele Sirica, alla guida degli architetti italiani dal 1998 al 2009.

 

Dopo aver dedicato la prima edizione al tema della sicurezza dell’abitare, la successiva a quello della rigenerazione urbana sostenibile, il Premio –  bandito quest’anno in occasione della Festa dell’Architetto e che ha assunto la denominazione “Premio Raffaele Sirica 2014 / Start up giovani professionisti” – è rivolto ad architetti, pianificatori, paesaggisti o conservatori che abbiano meno di 30 anni.

 

L’intento del Premio è quello di selezionare giovani professionisti, o un gruppo di giovani professionisti, la cui attività, compiuta nel corso dei cinque anni precedenti e finalizzata alla promozione e diffusione della cultura architettonica, si sia caratterizzata per originalità, innovazione e qualità, contribuendo a supportarne il processo di crescita professionale, come spiega Domenico Podestà, membro del Consiglio Nazionale degli Architetti e presidente del dipartimento  Europa ed Esteri.

 

Abbiamo voluto dedicare questo Premio ai professionisti under 30 perché, come è noto, gli architetti stanno pagando – a causa del crollo del mercato delle costruzioni – un pesante contributo alla crisi: questa si abbatte soprattutto sui giovani professionisti, costringendoli, troppo spesso, ad esercitare mestieri e professioni diverse da quelle per le quali hanno compiuto il loro percorso universitario e di specializzazione”.

 

La giuria del “Premio Raffaele Sirica 2014 / Start up giovani professionisti” è presieduta dall’architetto Mario Cucinella ed è composta da Fabrizio Barozzi (vincitore Premio Giovane talento dell’architettura italiana 2013), Nicola Di Battista (direttore Domus), Francesco Fresa – Piuarch (vincitore Premio Architetto Italiano 2013), Leopoldo Freyrie (presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti), Luciana Ravanel (AntePrima Consultants) e da un rappresentante della Conferenza degli Ordini degli Architetti; la Segreteria Organizzativa è coordinata dall’architetto Domenico Podestà.

 

Il Premio è promosso di concerto con il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con la rete degli Ordini provinciali degli Architetti, in partnership con L’Architetto, il Sole 24Ore/Edilizia e Territorio, Domus e con il supporto operativo di  Europaconcorsi.

 

Al premiato, o al gruppo di premiati, sarà conferito un premio di 10 mila euro.


Per ulteriori informazioni
www.premiosirica.it
www.awn.it
www.festadellarchitetto.awn.it

 

Nell’immagine, nuova sede Bentini a Faenza, studio Piuarch, vincitore Premio Architetto Italiano 2013

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico