Premio Italiano Architettura Sostenibile, la cerimonia di premiazione

premio italiano architettura sostenibile

Si terrà domani, martedì 27 settembre 2016, a Palazzo Tassoni Estense, sede del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara, la Cerimonia di Premiazione del “Premio Italiano Architettura Sostenibile”.

Dopo i saluti di benvenuto e l’introduzione di Thomas Herzog, Presidente del Comitato Scientifico del Premio Italiano Architettura Sostenibile, e Marcello Balzani, Responsabile Scientifico del TekneHub, Tecnopolo dell’Università degli Studi di Ferrara, Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna, alla cerimonia di premiazione interverranno i componenti della Giuria internazionale, Victor Lòpez Cotelo, Presidente di Giuria, Professore Emerito della TUM, Monaco, Fritz Frenkler, TUM, Monaco, e Dirk Sijmons, TU, Delft, con una breve lecture sul tema della sostenibilità, a cui seguirà la presentazione dei progetti vincitori.

Leggi anche Architettura per i Paesi in via di sviluppo: Mtambani shule, Medaglia d’oro Architettura e Tecnologie Sostenibili

Il lavoro di López Cotelo è incentrato sulla ricerca dell’essenza di un luogo e della sua dimensione temporale. Questo serve come punto di partenza per definire il contesto architettonico, al fine di integrare nuovi elementi nell’architettura esistente. Dopo gli studi di architettura alla Scuola Tecnica Superiore di Architettura di Madrid (ETSAM), López Cotelo ha trascorso due anni maturando esperienza nella professione, in particolare presso lo studio di G. Behnisch a Monaco di Baviera. Nel 1972 è tornato a Madrid e ha lavorato presso lo studio di Alejandro de la Sota. Nel 1979, ha fondato il proprio studio di architettura a Madrid. Dal 1983 al 1986 ha insegnato design presso l’ETSAM. Nel 1993, è stato professore esterno presso la Cattedra di Progettazione e Conservazione di Edifici Storici alla TUM. Nel 1995, è succeduto al Prof. Joseph Wiedemann e il Prof. Dr. Otto Meitinger come professore ordinario di questa Cattedra. Victor Lopez Cotelo è un membro del Colegio Oficial de Arquitectura di Madrid (COAM), un membro associato della Associazione degli Architetti Bavaresi (BDA), membro corrispondente dell’Accademia Bavarese di Belle Arti e membro dell’Accademia delle Arti, Berlino – sezione Architettura.

Leggi anche BOSTON LIFEGUARD: Infrastruttura paesaggistica di difesa integrata per una città resilienteMedaglia d’oro Progettazione Urbana e Paesaggistica Sostenibili

Dirk Sijmons è direttore di H + N + S Landschapsarchitecten a Amersfoort. Come direttore di questa agenzia, è stato coinvolto in vasti temi come paesaggio e tempo libero, acqua e paesaggio e paesaggi d’energia, così come progetti di alto profilo, come IJburg e il programma ‘Room for the River’. Nel 2001 la sua agenzia ha vinto il premio Prins Bernhard Cultuurfonds per Arte Applicata. Nel 2002, Sijmons ha ricevuto anche il premio Rotterdam-Maaskant per i suoi sforzi nell’aumentare il ruolo dell’architettura del paesaggio come parte integrante della pianificazione territoriale. Nel 2007 è stato insignito del prestigioso premio Edgar Doncker nella categoria Vera Cultura Olandese. Dal 2004 al 2008 Sijmons è stato il primo Architetto del Paesaggio di Stato dei Paesi Bassi. Nel 2008, è stato nominato professore di Progettazione Ambientale presso la Facoltà di Architettura TU Delft, la stessa facoltà in cui si è diplomato come architetto nel 1977.  L’attenzione della carriera di Sijmons sarà adesso incentrata sulla sua cattedra, anche se continuerà a lavorare per H + N + S. Prende la sua posizione come nuovo Professore di Architettura del Paesaggio dal 1 ottobre 2011 e terrà il suo discorso inaugurale, nella primavera del 2012.

La ricerca condotta da Fritz Frenkler presso la Cattedra di Disegno Industriale si concentra sulle sfide della produzione di massa ecologicamente giustificabile e sul cambiamento dei modelli sociali a causa del cambiamento demografico, combinati con il disegno universale. Le capacità progettuali sono allineate ai principi di Nuova Funzionalità (seconda modernità) favorito da Fritz Frenkler e l’orientamento scientifico del design. Frenkler ha studiato design industriale presso l’Accademia di Belle Arti (HBK) a Braunschweig. È stato amministratore delegato di Asia frogdesign, ha gestito l’azienda wiege Wilkhahn Entwicklungsgesellschaft e ha lavorato come capo designer per Deutsche Bahn AG. Nel 2000, ha fondato f / p design Germany GmbH con Anette Ponholzer, seguito da f / p Japan Design inc. nel 2003. È stato nominato professore onorario al HBK di Braunschweig nel 2004. Dal 2006 è professore ordinario di Disegno Industriale, cattedra di recente istituzione alla TUM. Fritz Frenkler è un consigliere regionale del ICSID ed è stato presidente della giuria del premio iF product design per diversi anni. È un membro fondatore del e.V. design universale, Hannover.

Scarica l’invito alla Premiazione

 

SCHEDA EVENTO
Premio Italiano Architettura Sostenibile
Cerimonia di Premiazione – XII Edizione

Luogo
Università degli Studi di Ferrara | Dipartimento di Architettura
Palazzo Tassoni Estense
Via della Ghiara, 36

Data
martedì 27 Settembre 2016

Orario
ore 16:00

 

Per ulteriori informazioni
premioarchitettura@unife.it
www.premioarchitettura.it

 

Nell’immagine, Fabio Sicilia, Hacking architecture, linee guida e scenari applicativi di un approccio biohack-tech, vincitore della Medaglia d’argento nella categoria Design sostenibile

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico