Premio IQU 9, Struttura di accoglienza e vendita Punto Blu

Realizzazioni architettura – Struttura di accoglienza e vendita “Punto Blu”

Referente progetto: Enza Evangelista

 

Scarica la scheda del progetto

 

L’intervento proposto si riferisce al progetto di un nuovo “PUNTO BLU”, della Società Autostrade per l’Italia SpA, destinato a punto vendita ed assistenza clienti TelePass, collocato nel Comune di Fiumicino lungo l’Autostrada A12 Roma – Civitavecchia, Barriera Roma ovest al km 11+600.

 

L’edificio rappresenta il primo prototipo di un nuovo concept del “PUNTO BLU”, adibito alla vendita di prodotti e assistenza dei clienti, collocato lungo le autostrade italiane, completamente smontabile e riutilizzabile ed avente una forte immagine connotativa.

 

Il manufatto, costituito da un ambiente destinato a reception e un vano servizi, è caratterizzato da una struttura modulare metallica realizzata da profili in acciaio zincato e vetro, con rivestimento esterno in pannelli di lamiera microforata, autosufficiente dal punto di vista energetico, in accordo con le ultime direttive europee. Si tratta di una struttura leggera, innovativa, con le pareti costituite da grandi superfici vetrate, che trasmettono la percezione di trasparenza, consentendo la visibilità di tutte le aree destinate al pubblico.

 

La struttura risulta comunque pienamente protetta dal soleggiamento attraverso un involucro esterno costituito da pannelli metallici in lamiera microforata di colore blu. Tali pannelli, caratterizzati da una particolare foratura, conferiscono un senso di trasparenza, leggerezza ed eleganza al manufatto nel suo insieme, soprattutto nella visione notturna, che diviene scenografica attraverso il caratteristico uso dell’illuminazione interna.

 

La struttura in metallo che sorregge i pannelli in lamiera microforata ospita nella copertura un impianto con pannelli fotovoltaici, dimensionato per rendere autosufficiente l’involucro edilizio.

 

L’idea di concepire l’edificio completamente smontabile e riutilizzabile, oltre che rappresentare un vantaggio economico, per il suo carattere di temporaneità, ben si inserisce nel paesaggio naturale che caratterizza il panorama delle autostrade italiane e dove generalmente si prevede la collocazione del centro assistenza “Punto Blu”, consentendo in ogni momento il ripristino dello stato luoghi.

 

La particolare microforatura variabile dei pannelli, attraverso un attento studio delle trame, rimanda ad un’immagine naturale di bosco, riletta dal gioco delle ombre che si riflettono sul pavimento e sulle pareti e che, modificandosi durante la giornata, decorano gli spazi interni. 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico