Premio IQU 9, Paesaggi urbani vivibili, le Bliesterrassen a Neunkirchen

Progettazioni Architettura –

Referente progetto:

 

Scarica la scheda del progetto

 

I centri cittadini sono i luoghi dove si svolge la vita sociale ed il dialogo tra gli abitanti. I loro spazi aperti plasmano l´identità e incrementano il senso di appartenenza al “proprio centro”. Questo significa orientarsi usando edifici, piazze, o corsi d´acqua come riferimenti, fare propria la morfologia dei luoghi e lo sviluppo urbano della città. Nel comune di Neunkirchen questo è stato tradotto nella volontà di riorganizzare l´asse fluviale della Blies, curare l´immagine dello spazio urbano e arricchirlo di contenuti e informazioni.

 

Dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale l´80% degli edifici di Neunkirchen erano distrutti e le macerie sono state trasportate e depositate lungo le sponde del fiume Blies. La città è stata ricostruita sulle macerie, ad una altezza circa 2-3 metrial di sopra del letto fluviale, il corso del fiume è stato reso rettilineo, le sponde cementificate e di conseguenza i cittadini hanno perso la possibilità di godere di un contatto naturale con la Blies. Il progetto Bliesterrassen costituisce la spina dorsale del piano di ristrutturazione del centro di Neunkirchen, in quanto punta a riqualificare il fiume, ma anche innalzare la qualità di vita nelle zone prossime al corso d´acqua, migliorare la fruibilità delle sponde e collegare i quartieri del centro cittadino. Questo processo di trasformazione è teso sia a lasciare un segno nella storia dell´evoluzione della città, che a dare l´impulso per rivitalizzare e riqualificare il centro urbano.

 

Il progetto:

Il progetto si articola lungo il fiume per800 med in alcuni tratti prevede misure di intervento ad hoc: nel tratto a est la sponda sud del fiume verrà parzialmente demolita e resa curvilinea e naturale, piccole isole verranno realizzate all´interno del letto del fiume per incrementare la biodiversità della fauna e flora. Lungo la sponda nord è previsto un percorso pedonale ed una pista ciclabile (Saar-Nahe-Radweg) al livello raggiunto dall´acqua in inverno. Il percorso sarà collegato da tre rampe al piano strada e dotato di panchine e di alcune pedane in legno, che offriranno la possibilità di un contatto diretto con l´acqua. Per rendere il corso del fiume più attraente e vitale sono previste delle piccole piazze attrezzate per il gioco e la pratica di sport.

 

L´area centrale del progetto costituisce la parte più importante: lungo la sponda a nord è prevista un´ampia zona destinata alla sosta, suddivisa in gradoni che scendono verso l´acqua e seguono l´andamento del fiume. Il lato sud verrà modificato ed il letto del fiume ampliato, la sponda rinaturalizzata con massi e specie vegetali ripariali. Una fermata del bus sarà spostata di alcuni metri per realizzare un´area destinata ad attività, eventi e concerti all´aperto ad una quota due metri più bassa rispetto alla strada, ovvero all´altezza a cui si trovava la città prima della seconda guerra mondiale; questa scelta punta a ristabilire il contatto tra la città ed il fiume. Lo spazio ottenuto sarà dotato di piccole aiuole rialzate che sembreranno galleggiare come zattere sulla superficie della piazza e offriranno la possibilità di sedersi all´ombra di alberi da fiore. È prevista inoltre la realizzazione della Bliesbühne (Palco della Blies), un´ampia pedana in legno sull´acqua, posizionata di fronte alla gradonata della sponda nord, che potrà essere utilizzata come palco per gli spettacoli. Grossi massi saranno collocati in acqua lungo i lati della Bliesbühne per sedersi o sdraiarsi a prendere il sole nelle giornate estive. 

 

Il collegamento di questa zona centrale all´area pedonale (Lübbner Platz) avverrà sul lato nord attraverso il percorso ciclopedonale, mentre sul lato sud una scala porterà all´edificio di nuova costruzione “Bliespromenade1”.

 

La zona di Neunkirchen è situata su una formazione geologica chiamata Bundsandstein, dal caratteristico colore rosso. Questo tipo di pietra, proveniente da cave della regione di Neunkirchen, sarà utilizzata per la realizzazione delle opere di muratura, incluso il muro di contenimento a sud della Bliesbühne, al fine di restituire identità al luogo e senso di appartenenza locale ai cittadini.

 

Per quanto riguarda le alberature il progetto prevede di lasciare tutti gli alberi esistenti ed integrarli, ove necessario, con specie adatte all´ambiente fluviale, quale il Salix viminalis. Il verde è parte integrante del progetto, accompagna il visitatore lungo le sponde, così come lungo i gradoni e le scale che portano al fiume. 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico