Premio IQU 8, Riferimenti cartografici da salvare

Realizzazioni Rigenerazione – Riferimenti cartografici da salvare
Geom. Giuseppe Capobianco

 

Scarica la scheda progetto

 

L’esperienza è ideata da Giuseppe Capobianco, Geometra Topografo libero professionista di Rimini, impegnato da sempre nella ricerca e gestione dei dati catastali storici, sia per passione sia per lavoro. Il suo lavoro si è rilevato fondamentale per l’ultima campagna di rilevamento GPS, finalizzata alla salvaguardia del patrimonio cartografico storico, consistente nella misurazione

tramite sistemi GNSS* degli spigoli appartenenti a diversi fabbricati, dislocati sul territorio emiliano seriamente colpito dal noto sisma del maggio 2012.

 

Detti fabbricati destinati alla demolizione o al crollo, rappresentano per i topografi professionisti e gli enti pubblici, un importante patrimonio geografico poiché i loro spigoli sono spesso utilizzati come punti di riferimento topografici e catastali. Il loro rilevamento tramite sistemi satellitari determina la conoscenza delle rispettive coordinate geografiche in un univoco sistema di

riferimento. Dette coordinate saranno utilizzate dai topografi per la ricostruzione dei confini di proprietà e degli atti di aggiornamento catastale, ovvero per la georeferenziazione di cartografie storiche o fotogrammetrie di diverse epoche. Un patrimonio di alto valore per gli addetti ai lavori.

 

Preventivamente è stato effettuato un elenco dei fabbricati presenti nella cartografia catastale d’impianto che rappresentano anche un riferimento catastale per l’aggiornamento delle mappe catastali vigenti (punti fiduciali) e presenti su Carta Tecnica Regionale.

 

Formazione delle squadre topografiche ed assegnazione delle zone di rilievo, presenti nei Comuni di Cento, Mirabello, Sant’Agostino e Vigarano Mainarda.

 

I lavori hanno coinvolto 13 squadre topografiche di Geometri della provincia di Rimini, Ferrara e Modena, coadiuvati da stagisti provenienti dall’Istituto Tecnico per Geometri della Provincia di Rimini, le quali il giorno 25 gennaio 2013 hanno svolto le misurazioni presso le suddette zone terremotate, rilevando più spigoli di ogni fabbricato e documentazione fotografica degli stessi.

 

(*) global navigation satellite system – sistema globale di navigazione satellitare

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico