Premio IQU 2016 – Nuova sede MISTER WEB – ASUS – OPEN GAMES, Vignola (MO)

Sezione: Architettura Realizzazioni

Progettista: Arch. Flavio Quintavalli

La nuova sede MISTWERWEB consiste in edificio ad uso commerciale per vendita ed assistenza computer, telefonia, gaming e tutto ciò che ruota attorno al mondo dell’informatica.
E’ situato in posizione di recente forte sviluppo a ridosso della circonvallazione di Vignola ma urbanisticamente ancora territorio agricolo.
Nella progettazione sono state considerati alcuni punti di partenza fondamentali, quali la visibilità del negozio, l’accessibilità dalla viabilità con particolare attenzione al ciclopedonale e l’impronta “verde” di tutto il complesso, caratteristica di spicco del brand MISTERWEB.

Trattandosi di punto vendita con decine di computer e monitor accesi l’approccio alla “sostenibilità” è stato giocoforza più tecnologico che bioclimatico in quanto la problematica da risolvere è lo smaltimento dei notevoli apporti interni nel periodo estivo piuttosto che la climatizzazione invernale, cercando quindi di risolverlo con una profonda integrazione fra edificio ed impianto, evitando però di dare un aspetto eccessivamente tecnicistico.

Si è quindi scelto, anche per motivi logistici, di rinunciare completamente alla parete sud come elemento bioclimatico, creando una grande copertura giustamente orientata per ospitare impianto fotovoltaico, mentre la luce e visibilità interna è demandata alla parete nord, affacciata sulla strada di grande frequentazione quale è la Circonvallazione con relativa pista ciclabile. Le vetrine poste ai lati est e ovest sono invece riparate dal soleggiamento estivo da piante rampicanti.
Tutto l’apparato impiantistico è stato posizionato nell’interrato e lo scambio aria-aria di mandata e ripresa avviene tramite grate; è un impianto speculare formato da pompa di calore, recuperatore e ventilante, ognuno per parte di negozio. L’impianto fotovoltaico, mediante scambio sul posto, dovrebbe garantire una copertura di oltre il 55% del fabbisogno.

La scelta della struttura in legno è risultata azzeccata per la rapidità di costruzione (poco più di 6 mesi compreso l’interrato in cemento) ed anche per le ottime caratteristiche termiche, che associate alle scelte impiantistiche posizionano l’edificio in classe energetica B. Particolare attenzione è stata posta nella eliminazione dei ponti termici, in particolare quello fra vetrata e pavimento è stato risolto mediante l’uso di vetro cellulare. E’ stata predisposta impiantistica per accumulo energia elettrica da fotovoltaico e per colonnine ricarica auto elettriche.

Scarica tutta la scheda del progetto.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico