Premio IQU 2011. Progetto di riqualificazione e recupero del parco Madre Teresa di Calcutta, Roma

Sezione Nuovi utilizzi e progettazioni. Riqualificazione e recupero del parco Madre Teresa di Calcutta, Roma – Architetto Silvia Cioli di StudioUAP.

 

Il parco è uno dei siti più facilmente raggiungibili da parte di famiglie, bambini e anziani ed è uno dei pochi spazi liberi in un quartiere che presenta un’elevata densità edilizia. A queste valutazioni si affianca l’impressione, sostenuta da numerosi fatti di cronaca riguardanti le aggressioni che vi si ripetono da tempo e dall’attività di prostituzione, di un’area non confortevole e sicura a cui contribuiscono non poco il basso grado di manutenzione e la chiusura alle auto delle due strade di confine a Nord e Sud.

 

Le considerazioni di partenza sono state sia la presa d’atto della carenza di attrezzature per adolescenti nei parchi romani, sia la limitazione dei fondi a disposizione che non avrebbero consentito una riqualificazione complessiva del parco, ma solo un intervento mirato e limitato. A tal fine si è deciso di realizzare un processo partecipato coinvolgendo dei ragazzi per meglio individuare i requisiti progettuali, con l’auspicio che potesse contribuire alla riqualificazione del territorio in modo duraturo, ponendo un freno a fenomeni di vandalismo.

 

Gli interventi previsti dovrebbero consentire di far percepire nuovamente il parco quale punto di riferimento per le persone del quartiere, in particolare per i ragazzi, soprattutto per la compresenza di molte attività assenti in tutto il Municipio, facilitando la sicurezza, attraverso la presenza di persone nel parco, e il dialogo intergenerazionale, attraverso le attività per i nuovi giovani fruitori. Il parco per le sue modalità di progettazione e gestione potrà essere un riferimento per tutto il quartiere.

 

Scheda progetto

CONDIVIDI

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here