Premio IQU 10, Aversa: LANDesign Ali-Ment-Azione

Recupero, realizzazioni
Progettisti: Sabina Martusciello, Maria Dolores Morelli e Raffaella Piazza
Scarica la scheda

 

LANDesign /Ali-ment-azione ® applied research Project, Department of architecture and industrial design SUN, in response to an emergency architecture-agriculture-nutrition, promoting UNIVERSITY- SCHOOL-INDUSTRY-BUSINESS- ENTERPRISESENTITIES. “University for Expo 2015”, “School project”, MiBACT, special mention “GREEN OSCAR” Coldiretti.

 

Il Progetto di Ricerca applicata LANDesign Ali-Ment-Azione® (Progettisti-Responsabili scientifici Prof. Sabina Martusciello, prof. Maria Dolores Morelli, Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, SUN) in risposta all’emergenza Architettura-Agricoltura-Alimentazione, ha messo in campo un sistema di “strategie di rigenerazione di parti di città e sistemi urbani finalizzato al recupero, alla rigenerazione e al riuso”.

 

OBIETTIVI DI MASSIMA
LANDesign Ali-Ment-Azione® è impegnato dal 2010 nel recupero di aree esterne abbandonate all’incuria riconvertite in orti urbani o giardini d’agricoltura ubicate in strutture scolastiche, per diffondere la cultura del territorio, la sua rigenerazione e le sue tradizioni in risposta alla nota MIUR “Linee guida per l’educazione alimentare nella scuola italiana” (n° 7853 del 14/10/11) e alla Legge Regionale n.6 del 30 marzo 2012 “Riconoscimento della Dieta Mediterranea”, patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO, avendo come fine il miglioramento delle condizioni ambientali, sociali e culturali ed economiche degli spazi antropizzati incrementando “la qualità della vita e la trasformazione del patrimonio edilizio esistente”.

 

DESTINATARI
LANDesign Ali-Ment-Azione® è un processo virtuoso che parte dal recupero dello spazio esterno abbandonato dell’Abazia di San Lorenzo di Aversa, sede del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale SUN e la riconversione in un orto/frutteto e si è ramificato fino ad oggi con attività intra moenia – apertura a tutte le scuole di ordine e grado alle visite, alla partecipazione creativa e alla conoscenza sensoriale dell’ORTO DI SAN LORENZO ad Aversa con LABORATORI DIDATTICO-ESPLORATIVI strutturati per fasce d’età e temi-obiettivi ed attività extra moenia – attivazione di una spirale virtuosa affinché l’Orto possa radicarsi nelle città, donarsi al territorio e rappresentare una buona pratica da declinare nei vuoti dei plessi scolastici: gli ORTI CORTI realizzati attraverso la partecipazione di gruppi eterogenei (docenti universitari + dirigenti e docenti scolastici + studenti universitari + allievi delle scuole di ogni ordine e grado+famiglie+aziende +comuni, etc.) a CONCORSI Nazionali rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. LANDesign Ali-Ment-Azione® ha ottenuto nel 2015 il riconoscimento “Università per Expo 2015” e già nel 2014 il “Progetto Scuola Expo 2015”, la menzione speciale del MiBACT, il III posto al Concorso “ARS ” Fondazione Italiana Accenture; nel 2011 il Premio “OSCAR GREEN” Coldiretti; dal 2013 per promuove la filiera progettuale partecipata e condivisa UNIVERSITASCUOLA- AZIENDE-ENTI ha stipulato un Protocollo d’intesa con il MIUR Campania al quale hanno aderito circa 350 scuole: i consumatori diventano co-produttori (per dirlo con Carlo Petrini) e co-progettisti.

 

I risultati raggiunti dal 2011 ad oggi evidenziano: la partecipazione di 1120 studenti universitari; l’ adesione di 350 scuole di ogni ordine e grado con 18.000 alunni coinvolti in 450 laboratori, 20.000 partecipanti al recupero di spazi abbandonati nelle scuole; 220 spazi scolastici riconvertiti in ORTI CORTI per 200.000 mq; recuperati; 880 giorni dedicati al progetto educativo, 500 prototipi realizzati nell’ambito della filiera alimentare.

 

Le scuole partecipanti al Progetto sono localizzate in contesti urbani differenti, dalle aree periferiche a quelle industriali dimesse, fino alla localizzazione all’interno dei tessuti storici.”Un rilevante patrimonio immobiliare da recuperare e valorizzare al fine di ridurre il consumo di territorio in contrapposizione alla cultura dell’espansione degli spazi costruiti” per riflettere, condividere, disegnare, fare, divulgare il patrimonio di risorse di uomini e cose, vera azione di LANDesign®: Local, perché il progetto affonda le proprie radici nel luogo, nella terra di riferimento nella quale, con la quale e dalla quale estrarre tracce per il suo ridisegno; Area, suolo inteso come bene comune, limitato non rinnovabile che si vede, si tocca, si ascolta, si gusta, si percepisce; Network, rete di incontri, di stimoli reali di persone che condividono un percorso del fare partendo dalla propria terra attraverso l’ “Ali-ment-azione”®intesa nella triplice ripartizione di ALI, componente immateriale, creativa,progettuale, associata alla MENTE che organizza, struttura e conforma tradizione e innovazione, AZIONE per promuovere i risultati raggiunti attivando co-produzione: le aree degradate della città diventano risorse, materie prime per rigenerare i luoghi con orti/frutteti restituendo al territorio il plus-valore etico ed estetico, cooprogettando fino al prototipo, prodotti che rispondono ai 6 requisiti: funzione,forma, fattibilità, economia, ecologia ed emozione. Il Progetto di Ricerca ha inoltre istituito sul tema il MASTER INTERNAZIONALE INTERUNIVERSITARIO “DIAETAMEDITERRANEA: ALI-MENT-AZIONE LANDESIGN” ® con Benecon Scarl affiliata al FUUH Forum UNESCO, Dipartimento di Farmacia,Università degli Studi di Salerno; Facultad de Ciencias Agrarias y Forestales, Universidad Nacional de La Plata.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico