Premio Europeo per lo Spazio Pubblico Urbano 2016: candidature aperte

Il Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB) ha annunciato la nona edizione del Premio Europeo per lo Spazio Pubblico Urbano, il concorso a cadenza biennale che dal 2000 premia i migliori progetti volti alla creazione, recupero e miglioramento degli spazi pubblici, ritenendoli uno dei maggiori indicatori riguardo allo stato di salute delle nostre città.

L’edizione 2016 premierà i migliori interventi effettuati nelle città europee nel corso del 2014 e del 2015. La giuria internazionale sarà presieduta dall’architetto Enric Batlle (CCCB), Matevž Čelik, direttore del Museo di Architettura e Design di Lubiana, Hans Ibelings, storico dell’architettura e critico, Juulia Kauste, direttrice del Museo di Architettura Finlandese ad Helsinki, Ewa Porebska, architetto e critico di architettura di Varsavia, Francis Rambert, direttore del Institut Français d’Architecture di Parigi, Peter Schmal, direttore del Deutsches Architekturmuseum di Francoforte, Dietmar Steiner, Direttore del Architekturzentrum di Vienna, e Ellis Woodman, direttore di The Architecture Foundation di Londra.

A differenza di altri premi maggiormente focalizzati sulla figura dell’architetto, questo concorso pone l’accento sul carattere civico e relazionale dello spazio pubblico, caratteristica intrinseca Europea.

Il premio vuole in particolare fare emergere esempi di realizzazioni incentrate sulla natura sociale dello spazio pubblico, ancor prima che sulla funzione estetica del medesimo.

Le iscrizioni chiudono il 22 febbraio 2016.

SCHEDA CONCORSO
Premio Europeo per lo Spazio Pubblico Urbano 2016

Ente Banditore
Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB)

Scadenze
22 febbraio 2016

Per ulteriori informazioni
www.publicspace.org

Nell’immagine, riqualificazione del porto di Marsiglia, vincitore ex aequo dell’edizione 2014, Michel Desvigne Paysagiste MDP, Foster + Partners, Tangram, Ingerop, AIK

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico