Piano Alto Vista Duomo, i grattacieli di Milano protagonisti di una mostra fotografica

Palazzo INA Milano, 2016 © Matteo Cirenei

La Galleria Tulpenmanie di Milano e Lorenzo Degli Esposti ospitano, fino alla fine del mese, la mostra di fotografia di architettura Piano alto, vista Duomo. Due stagioni di torri milanesi. La mostra è dedicata alle fotografie di Matteo Cirenei e Maurizio Montagna, con partecipazioni di Ugo La Pietra, Daniele Vitale e AUFO, e vede protagonisti i grattacieli di Milano.

La mostra, infatti, mette a confronto le due stagioni architettoniche che più hanno avuto un impatto sullo skyline milanese: gli anni Cinquanta, quando Milano, grazie alle opere di maestri che hanno interpretato in modi originali il lascito delle avanguardie, è stato uno dei centri dell’architettura moderna, e l’inizio del nuovo millennio, quando si è verificata una nuova stagione di costruzioni in altezza.

Leggi anche Fotografia di architettura, i finalisti di Art of Building 2016

Le torri dell primo periodo, come il Grattacielo Pirelli e la Torre Velasca, sono eccezioni in un tessuto orizzontale e continuo e, a prescindere dalla diversità dei loro linguaggi, di fatto convalidano un’idea di città fatta di isolati urbani. Quelle del nuovo millennio invece prediligono, con le dovute eccezioni, collocazioni autoreferenziali e indifferenti alla città consolidata, che perde ogni ruolo di orizzonte di riferimento, a favore di altri immaginari.

Un trittico di Ugo La Pietra (L’architettura monumentale è l’estetizzazione delle regole repressive. L’estetizzazione di una società invece della sua realizzazione; Milano storica: ciò che conta è quello che riusciamo a fare alle sue spalle.; Bosco verticale) apre la mostra chiarendo il rapporto tra monumentalismi e cittadinanze.

Due composizioni – di Daniele Vitale (Filarete, la “praticaccia barbara” e i grattacieli) e di AUFO (milanoliquida) – la chiudono, illustrando gli antefatti e un futuristico scenario, già protocollato in forma di DIA presso il Comune di Milano.

Al centro, gli scatti di Cirenei e Montagna, che prediligono l’uno un tipo di scatto ambientale e paesaggistico, l’altro un tipo di scatto focalizzato sull’oggetto architettonico.

 

SCHEDA EVENTO
Piano alto, vista Duomo. Due stagioni di torri milanesi

Mostra fotografica di Matteo Cirenei e Maurizio Montagna
con partecipazioni di Ugo La Pietra, Daniele Vitale e AUFO

Dove
Galleria Tulpenmanie
Via Mauro Macchi 6, Milano

Quando
13 – 31 marzo 2017

Orari
dal lunedì al venerdì
10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

ingresso libero

 

Per ulteriori informazioni
www.tulpenmanie.net

 

Nell’immagine in alto, Palazzo INA Milano, 2016 © Matteo Cirenei

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento
Please enter your name here