“Pescara Metro_Borghi”. Workshop internazionale di architettura

“Pescara è una città che in controtendenza rispetto ad altre realtà nazionali e più in generale rispetto a qualsiasi città tende a disgregare il suo passato, a rifiutare la storia che l’ha edificata e le sue tracce.
Nell’epoca della globalizzazione, dei mercati liberi e della crisi economica la scelta è stata lungi dal puntare sulla qualità, la storia, le peculiarità identitarie, il turismo, i mercati elitari e di nicchia, piuttosto che in un apologia del moderno spacciato spesso per contemporaneità, Pescara si fregia e quasi fonda la sua natura sull’assenza di storia!
In realtà questo pensiero è stato costruito ad hoc nei decenni durante la ricostruzione ed in particolare dopo il primo grande boom economico in cui espansione edilizia e la crescita demografica hanno fatto si che la classe politica e imprenditoriale scegliesse per la città giardino (modello nazionale di un urbanistica possibile) la strada della speculazione e della crescita economica facile.
Negli anni molto di ciò che era non è più, non si tratta certo di un racconto nostalgico, ma della denuncia della criminosa e tacita scelta di favorire l’imprenditoria edile a discapito della qualità, dell’identità e della bellezza. Come dice Cervellati “…abbiamo rinunciato alla bellezza”.
Le scelte del passato non sono comunque reversibili, ma scoraggia l’evidenza di quanto la cultura non sia cambiata e le pratiche siano rimaste le stesse, nel tacito consenso dell’alternarsi delle amministrazioni”.*

Il C.A.P. (Comitato Abruzzese del Paesaggio), associazione culturale sensibile ai temi del paesaggio, dell’architettura e del patrimonio storico architettonico abruzzese, sta organizzando con il patrocinio della Facoltà di Architettura, del Comune di Pescara, e dell’Ordine degli Architetti della provincia di Pescara un’iniziativa chiamata “Pescara: Metro-Borghi”, un workshop internazionale di progettazione architettonica sulle aree di Borgo Marino Nord e del cosiddetto “Castello Giammaria” in Via Monte Bolza entrambe a Pescara.

 

Il seminario, aperto a venticinque partecipanti, studenti e neolaureati delle Università italiane ed europee, professionisti e creativi che si confronteranno sulla progettazione e il
recupero di due realtà del tessuto storico urbano di inizio ‘900 di Pescara, si svolgerà dal 24 al 27 novembre articolandosi in laboratori e relazioni tenute da docenti universitari e professionisti sul tema della progettazione sostenibile, del recupero urbano e del restauro.

Tra i relatori saranno presenti:
Claudio Varagnoli (Facoltà di Architettura Pescara), Carlo Pozzi (Facoltà di Pescara), Federico Bilò (Facoltà di Pescara), Luigi Coccia (Facoltà di Ascoli), Paolo Marconi (Facoltà di Roma Tre), Jurij Kobe (Università di Lubiana), Paul Oldfield Robinson (University of Florida), Emanuele Fidone (Facoltà di Siracusa), Vincenzo Latina (Facoltà di Siracusa), Edoardo Milesi (Archos studio).

 

Pre-iscrizione
Scaricando l’apposito modulo dal sito www.comitatoabruzzesedelpaesaggio.com (nella sezione dedicata “workshop”), sarà possibile partecipare alla selezione preliminare. Il modulo compilato e corredato di curriculum e portfolio lavori dovrà essere inviato all’indirizzo paesaggioabruzzo@libero.it entro e non oltre il 8 Novembre 2009.
L’invio del materiale non dovrà comunque superare i 4 Mb.
L’esito della selezione dei portfolio verrà comunicata entro il 12 Novembre 2009, attraverso l’invio di una mail contenente i dati per perfezionare l’iscrizione.

Leggi gli intenti del workshop

Scarica il bando di partecipazione

Scarica il modulo di iscrizione

Scarica la locandina 

Presentazione del workshop Pescara Metro_Borghi (fonte: canale Youtube CAbruzzesePaesaggio)

 

* testo di apertura tratto dal documento di presentazione del Workshop Pescara Metro_Borghi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico