Paesaggio urbano, Emilio Tunon a Thinking Varese

Il sesto appuntamento del ciclo di conferenze Thinking Varese 2015, dopo l’incontro con Piero Lissoni, Max Dudler, Giorgio Grassi, Durish Nolli Architetti, Ricardo Bak Gordon, studio Nemesi e lo studio di architettura Barclay & Crousse, vede protagonista l’architetto spagnolo Emilio Tunon dello studio di architettura Mansilla + Tunon Architects.

Per il quarto anno consecutivo, l’Ordine degli Architetti di Varese mette al centro la figura dell’architetto attraverso personalità di spicco per promuovere e diffondere la cultura della qualità architettonica e della progettazione.

Il sesto incontro si terrà il prossimo mercoledì 16 settembre con una lecture tenuta da Emilio Tunon, che nel 1992 fonda, con Luis Mansilla, lo studio di architettura Emilio Tuñón e Luis M. Mansilla Arquitectos, a Madrid, dedicato al confronto della teoria e pratica accademica con il design e l’attività di costruzione. Hanno ricevuto il premio Mies van der Rohe nel 2007 e il premio Spanish Architecture nel 2003.

Le città, il paesaggio urbano e i progetti, gli edifici, le infrastrutture, testimoniano nel tempo le trasformazioni della vita sociale, dell’economia, delle attività produttive, si adattano e si plasmano sui diversificati bisogni dell’umanità che le vive e al contempo ne vengono plasmate. È in questo contesto in continuo divenire che la figura dell’architetto opera, in una sorta di colloquio silenzioso tra l’ambiente circostante, le attese dei committenti, i valori e i bisogni che il vivere urbano esprime, mediando le esigenze di efficienza, di sicurezza e di funzionalità con la qualità del progetto architettonico.

Scarica la locandina della conferenza

Emilio Tuñón, Medaglia d’Oro al Merito in Belle Arti del Ministero della Cultura Spagnolo nel 2014, è docente del Dipartimento di Design architettonico della Scuola di Architettura di Madrid, ed è stato visiting professor in numerose università. Nel 1992, Emilio Tuñón Alvarez (1959) e Luis M. Mansilla (1959-2012) fondarono lo studio di architettura Emilio Tuñón e Luis M. Mansilla Arquitectos, a Madrid. Hanno ricevuto il premio Mies van der Rohe nel 2007 ed il premio Spanish Architecture nel 2003. Nel 1993 fondano, con Luis Rojo, la cooperativa di pensiero Circo e pubblicano la rivista mensile omonima, che ha ricevuto il premio FAD (2007), Premio della III Biennale Ispanoamericana di Architettura e Ingegneria nel 2002, e nel 1995 il COAM, premio annuale per le iniziative culturali. Nel 2012 Luis Mansilla scompare prematuramente all’età di 53 anni.

Lo studio Mansilla + Tuñón ha vinto numerosi concorsi di architettura: due torri residenziali a Dubai (2013), il Gastropavilion a Zurigo (2013), il Museo del Vino a Valladolid (2012), il Centro Internazionale della Cultura dei Visigoti a Toledo (2010), l’Energy Dome a Soria (2008), C.I.C.C.M. Centro congressi internazionale di Madrid (2007), il Museum of Migrations ad Algeciras (2007), il Centro di arti visive Helga de Alvear a Cáceres (2005), il piano urbanistico di Valbuena a Logroño (2004), biblioteca in Calle de los Artistas a Madrid (2003), Museo della Cantabria (2002), il museo delle Collezioni Reali a Madrid (2002), il Museo San Fermines a Pamplona (2001), il Centro di cultura contemporanea a Brescia (2000), il Museo di Belle Arti di Castellon (1998), Leon’s Concert Hall (1996), Centro culturale regionale di Madrid (1995).

Mansilla + Tuñón Architects ha realizzato numerosi progetti tra i quali: Town Hall a Lalin (2011), Hotel and Restaurant Atrio a Caceres (2010), Helga de Alvear Foundation a Cáceres (2010), Twin houses a Tarifa (2009), Pedro Barrié de la Maza Foundation a Vigo (2005), MUSAC, Museo di Arte contermporanea a Castilla León (2004), Auditorium di León (2003), Centro regionale di documentazione di Madrid (2002), Museo di Belle Arti a Castellón (2000), Piscina coperta a San Fernando de Henares (1998) e Museo di archeologia e belle arti di Zamora (1996).

Le loro opere hanno ottenuto numerosi riconoscimenti: Francqui Chair (2015), Gold Medal of Merit in the Fine Arts (2014), Big Mat Award (2013), Award of the ibero-american Biennial 2012, FAD Award 2011, A Plus Award 2011, AD Architectural Digest Award (2009), Mies van der Rohe Award (2007), FAD award (2007), Saloni Award (2007), VIA award (2006), Spanish Architecture Award (2003), FAD Award (2001), COACV Award (2000), Excellent Work Award (2000), Fundation Award (1997), Arquitecti Award (1996).

 

SCHEDA EVENTO
Thinking Varese 2015
Emilio Tuñón | Mansilla + Tuñón Architects

Luogo
Villa Panza
Piazza Litta 1
Varese

Data
mercoledì 16 settembre 2015

Orario
ore 21.00

Per ulteriori informazioni
Ordine Architetti Varese
via Gradisca 4
21100 Varese
Tel. 0332 812601
E-mail: segreteria@ordinearchitettivarese.eu
www.ordinearchitettivarese.it

Nell’immagine di apertura, vista del museo delle Collezioni Reali a Madrid

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico