Paesaggio in crisi, a Bologna l’evento del progetto PaysMedUrban

Si terrà il prossimo lunedì 5 dicembre a Bologna il Bar Camp, evento partecipativo declinato in diverse sezioni, sul tema “Paesaggio in crisi”. L’incontro rientra nell’ambito del progetto PaysMedUrban ed è promosso da Regione Emilia-Romagna – Servizio pianificazione urbanistica, paesaggio e uso sostenibile del territorio e dal Programma di cooperazione transnazionale MED – Progetto Pays.Med.Urban.

 

Mai come oggi è evidente quanto il nostro paesaggio sia fragile e quanto siano state inadeguate e diseconomiche le politiche di gestione del territorio sviluppate negli ultimi decenni. I territori scompaiono sotto l’effetto di alluvioni, frane e smottamenti, o più semplicemente a causa dell’abbandono della pratica agricola, nelle campagne, nelle colline, nei boschi. Le periferie urbane fagocitano la campagne trasformando i paesaggi rurali in quartieri dormitorio, stranianti e privi dei valori culturali e sociali che da sempre sono propri delle città e dei centri storici. Le Amministrazioni, strangolate dai tagli statali, cercano di tamponare la crisi incamerando oneri di urbanizzazione e introiti da vendite di aree pubbliche e demaniali avviando dinamiche che, invece di controllare le rendite e la speculazione ed aumentare la salvaguardia e la valorizzazione del paesaggio, ne diventano il motore principale di depauperamento.
La società richiede alla politica una maggiore chiarezza e coerenza e una più efficace capacità di  sviluppare per il paesaggio politiche lungimiranti. Di fatto, nell’opinione pubblica vi è una crescente consapevolezza che attribuisce al paesaggio il valore di bene comune, ricchezza e risorsa di tutti i cittadini, tutelato dalla Costituzione, e particolarmente significativo per un territorio ricco di natura e di storia e di intensa antropizzazione.

 

Durante l’incontro del 5 dicembre 2011 sul tema “Paesaggio in crisi” si cercherà di rispondere a tre quesiti:
1 – i territori antropizzati scompaiono sotto l’effetto di frane, alluvioni e mareggiate, quali politiche di prevenzione dovremmo sviluppare prioritariamente per aumentare la resilienza delle nostre città?
2 – la recente fase di stasi edilizia può portare a rivisitare il ruolo delle relazioni fra rurale ed urbano che si sviluppano nelle aree periurbane, con particolare riguardo ai nuovi ruoli per l’agricoltura?
3 – il patrimonio artistico, storico, architettonico ed ambientale può divenire motore di forme di sviluppo economico incentrate sulla cultura, l’identità e la coesione sociale?

 

Il Bar Camp è una metodologia di confronto, detta anche “non conferenza”, che parte da un tema e si declina in sezioni tematiche diverse. Gli argomenti da sviluppare scaturiscono dagli stessi partecipanti che sono chiamati ad essere soggetti attivi e propositivi dell’evento.

 

L’evento è pubblico ed aperto a tutti i soggetti interessati e disponibili a mettere a disposizione saperi, competenze ed esperienze.
Per iscriversi all’evento basta inviare un’e-mail a:
paysmedurban@regione.emilia-romagna.it

 

Il progetto Pays.Med.Urban ha l’obiettivo di promuovere il paesaggio di elevata qualità come fattore chiave per la competitività e la sostenibilità delle aree urbane e periurbane mediterranee. È un progetto del programma di cooperazione territoriale transnazionale dell’Unione Europea per lo spazio mediterraneo (Programma Operativo MED 2007-2013).  Partecipano al progetto 15 partner: le Comunidades Autonomas di Andalusia, Catalogna, Valencia e Murcia e il Consejo Insular di Maiorca per la Spagna, le Regioni Toscana, Umbria, Basilicata, Veneto, Lazio, Emilia-Romagna e Lombardia per l’Italia; la Commissione di Coordinamento e Sviluppo Regionale dell’Algarve (Portogallo) così come il KEKANEM (Development Company of Magnesia S.A.) in rappresentanza della Prefettura di Magnesia (Grecia). Ha partecipato, inoltre, in qualità di associata, la RECEP-ENELC, la Rete Europea di Enti Locali e Regionali per l’Implementazione della Convenzione Europea del Paesaggio. L’Andalusia ha assunto, in qualità di capofila del progetto, le funzioni e le responsabilità del coordinamento generale di Pays.Med.Urban.  
I partner del progetto hanno elaborato sei linee di lavoro, interconnesse e complementari tra loro e coordinate da sei partner: Osservatorio Virtuale dei Paesaggi Urbani Mediterranei (Andalusia); Catalogo di Buone Pratiche per il Paesaggio in Aree Urbane (Murcia); Guida per la gestione dei paesaggi periurbani mediterranei in evoluzione (Lombardia); Attività di sensibilizzazione (Catalogna); Azioni pilota ai sensi dell’art. 6 della CEP (Emilia-Romagna); Portale “Pays Med – il portale dei paesaggi mediterranei” (Umbria).

 

SCHEDA EVENTO

 

Bar Camp
Paesaggio in crisi

 

Luogo
Sede della Regione Emilia-Romagna
Sala polivalente, via Aldo Moro 50
Bologna

 

Per ulteriori informazioni
E-mail: paysmedurban@regione.emilia-romagna.it
www.paysmed.net

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico